Conferenza annuale CSVnet 2017, online gli otto focus tematici

Pubblicati i video interventi di approfondimento realizzati all’interno dei gruppi di lavoro dell’annuale appuntamento promosso dall’associazione nazionale dei CSV. I focus sono stati curati da esperti di settore per sviluppare temi specifici 

Sono disponibili i video dei focus realizzati all'interno dei gruppi di lavoro della Conferenza 2017 di CSVnet “Al Centro per tutti. Il volontariato che accoglie il cambiamento” che si è svolta a Roma dal 29 settembre al 1 ottobre scorsi. Otto video lezioni tenute da esperti del settore, realizzate per sviluppare temi specifici all’interno dei gruppi di lavoro avviati durante la conferenza.

Il primo video riprende l’intervento Adriano Propersi, docente di Economia delle aziende non profit all’Università Cattolica e revisore dei conti di CSVnet sul tema “Il controllo degli enti di Terzo settore dopo la riforma”. Il focus è stato realizzato all’interno del gruppo di lavoro “Utilità – i servizi dei CSV nella loro seconda stagione: quali novità nelle tipologie, nelle modalità e nei destinatari dei servizi dei CSV?”, gestito dal consigliere Katia Orlandi di CSV Toscana. Facilitatore del gruppo di lavoro è stato Alessandro Seminati, direttore di CSV Lombardia.

Il secondo intervento è di Carlo Borgomeo, presidente Fondazione CON IL SUD, sul tema “La valutazione dell’impatto sociale: l’esperienza della Fondazione Con il Sud”. Il focus è stato realizzato all’interno del gruppo di lavoro “Valutazione – La valutazione dell’azione dei CSV: sulla base di quali elementi ed in vista di quali obiettivi giudicare l’azione del CSV?”, guidato dal consigliere Ermanno di Bonaventura del CSV di Chieti e a cui ha partecipato Paolo Venturi, direttore di Aiccon. Facilitatrice del gruppo, Elena Casini, responsabile organizzativo CSVnet.

Terzo focus, “Il mondo degli open data” a cura di Angelo Failla, direttore della Fondazione IBM Italia, realizzato all’interno del gruppo di lavoro “Riconoscibilità - I dati dei CSV: con quali strumenti ed attraverso quali iniziative assicurare una puntuale ed efficace informazione sui CSV?”, realizzato sotto la responsabilità del consigliere Emanuela Carta del CSV di Modena. Al gruppo, facilitato da Eleonora Cerulli, consulente di CSVnet, ha partecipato Lorenzo Lolini, informatico e consulente CSVnet.

Le nuove agevolazioni fiscali per chi fa e per chi dona agli enti di Terzo settore” è il tema del quarto focus a cura di Carlo Mazzini, esperto di legislazione enti non profit e fiscalità, all’interno del gruppo di lavoro “Sostenibilità – Le risorse a disposizione dei CSV: quali risorse sono a disposizione dei servizi dei CSV e quali possono essere attivate?”. Il gruppo è stato organizzato sotto la responsabilità del consigliere Giorgio Casagranda del CSV di Trento e con il supporto del facilitatore Davide Alessandrelli, consulente di CSVnet.

Quinto intervento è sul tema “Principi per la scrittura dei nuovi statuti” a cura di Luca Degani, avvocato e consulente di enti non profit, realizzato nell’ambito del gruppo di lavoro “Contaminazione - CSV a porte aperte: come consentire e come valorizzare la partecipazione plurale nella governance dei CSV? Quali soluzioni statutarie?”. Il gruppo è stato guidato sotto dal consigliere Luca Cosso di CSV Genova e facilitato da Simona Tartarini, direttrice del CSV di Genova.

Il sesto focus è su “Responsabilità amministrativa: la legge 231”a cura delle consulenti dello studio legale DLA Piper Benedetta Cicconi e Nicola Maggio. L’intervento è stato realizzato nell’ambito del gruppo di lavoro “Trasparenza - Modelli organizzativi e di gestione dei CSV: attraverso quali componenti assicurare l’operosità dei CSV?”, a cura del consigliere Lorenzo Gianfelice di CSV di Terni e grazie al facilitatore Roberto Museo, direttore di CSVnet.

La gestione delle storie” è stato l’argomento del settimo focus sviluppato dal giornalista Gianluca Nicoletti, all’interno del gruppo di lavoro “Reputazione - Comunicazione sui CSV e dai CSV: quando, come dove, verso chi trasmettere informazioni e contenuti? Con che criteri identificarli e selezionarli?”, realizzato con la guida del consigliere Luigi Russo del CSV di Lecce e l’intervento da facilitatore di Stefano Trasatti, responsabile della comunicazione di CSVnet.

Ultimo focus è su “L’attualità della Carta della rappresentanza” a cura di Stefano Tabò, presidente di CSVnet e curatore del testo. L’intervento è realizzato nell’ambito del gruppo di lavoro su “Partecipazione – Il ruolo dei CSV nel generare e accompagnare nuove relazioni: come rafforzare il valore della partecipazione e come svilupparne la pratica nelle comunità territoriali da parte delle organizzazioni di volontariato?”, curato dal consigliere Paola Capoleva di CSV Lazio CESV e con l’intervento da facilitatrice di Clara Capponi, ufficio stampa CSVnet. Al gruppo di lavoro ha partecipato Andrea Volterrani, ricercatore Università Tor Vergata.

La realizzazione di tutto il materiale video e fotografico è stata curata dal CSV di Chieti.

 

 
Dicembre 2017
L M M G V S D
19 24
25 26 27 28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su