Volontariato e carcere: il Ce.Se.Vo.Ca. firma un altro protocollo d'intesa

csv cesevoca foggia Anche quest'anno il CSV Ce.Se.Vo.Ca di Foggia promuove la collaborazione tra volontariato e carcere.

E' stato, infatti, firmato il 31 marzo 2015 un protocollo d'intesa tra il CSV Ce.Se.Vo.Ca. di Foggia, l'UEPE Foggia (Ufficio Esecuzione Penale Esterna) e l'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Foggia.

La sottoscrizione del protocollo, avvenuta da parte del presidente del Ce.Se.Vo.Ca., Pasquale Marchese; del direttore dell'UEPE Foggia, Angela Intini e del magistrato dell'Ufficio di Sorveglianza di Foggia, Ugo Bassi, rappresenta l'avvio formale di un progetto che vedrà impegnati 22 volontari appartenenti a diverse associazioni di Capitanata in un periodo di tirocinio formativo gratuito presso l'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Foggia.

Obiettivo dell'accordo è quello di realizzare una proficua e continuativa collaborazione tra i soggetti firmatari, riconoscendo il ruolo che potrà svolgere il Ce.Se.Vo.Ca. nel promuovere, a livello informativo, la prestazione, presso l'Ufficio di Sorveglianza, di attività gratuita da parte di assistenti volontari, appartenenti ad associazioni di volontariato del territorio, individuati sulla base dei criteri dell'art. 78 OP (Ordinamento Penitenziario).

I volontari, dunque, saranno impegnati in attività culturali e ricreative a sostegno dei detenuti e degli internati, per il loro futuro reinserimento nella vita sociale

"Il Ce.Se.Vo.Ca. – commenta il presidente, Pasquale Marchesesi è impegnato a sensibilizzare le associazioni di Capitanata, informandole sulle opportunità di svolgere attività di tirocinio volontario presso l'Ufficio di Sorveglianza. Prossimamente, in accordo con UEPE, sosterremo e promuoveremo incontri di formazione e informazione, rivolti a volontari di Capitanata, sulle opportunità ex art. 78 OP, con particolare riferimento all'Ufficio di Sorveglianza. Questo protocollo – continua - aggiunge un altro tassello alla collaborazione ormai pluriennale con UEPE Foggia, che ha visto nel tempo crescere le sinergie con altri attori del territorio. Lo scorso anno sono stati sottoscritti protocolli con i tre Istituti Penitenziari di Capitanata, per favorire il volontariato all'interno delle case Circondariali e con il Tribunale di Foggia per la diffusione dell'Istituto del Lavoro di Pubblica Utilità. Ritengo si sia sulla strada giusta: quella del volontariato in ambito penitenziario è un tema attuale e una scommessa per il futuro, che ci vede anche impegnati in prima linea. Tra pochi giorni, infatti, partirà la terza edizione di 'Innocenti Evasioni', il progetto di lettura che realizziamo con il Centro Studi Diomede di Castelluccio dei Sauri nella Casa Circondariale di Foggia".

Il protocollo con l'Ufficio di Sorveglianza prevede la presenza di un numero massimo di tre volontari contemporaneamente: ciascuno di loro sarà impegnato per due ore al giorno per tre giorni alla settimana, secondo orari e modalità da concordare con il Magistrato di Sorveglianza.

"In considerazione del numero dei volontari disponibili – spiega Marchese - il tirocinio potrà avere una durata da un minimo di tre settimane a un massimo di tre mesi, a seconda della disponibilità dei volontari. Concluso il periodo di volontariato, il Magistrato di Sorveglianza rilascerà ad ogni volontario un attestato, avente ad oggetto l'attività prestata in favore dell'Ufficio".

Per maggiori informazioni visita il sito www.cesevoca.it

Leggi anche:“D(i)ritto al volontariato”: protocolli d’intesa tra Ce.Se.Vo.Ca., UEPE e Istituti Penitenziari di Lucera e San Severo

 

di Ce.Se.Vo.Ca.

 
Dicembre 2017
L M M G V S D
19 24
25 26 27 28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su