Mar03282017

Last updateLun, 27 Mar 2017 3pm

Documenti e Rapporti di studio su Volontariato e Terzo Settore

Presentazioni e analisi dei dati relativi alle Istituzioni non profit, diffusi nel convegno organizzato dall'Istat il 16 aprile 2014.

Nel mese di febbraio 2014, a conclusione della sua attività, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha diffuso un rapporto in cui vengono illustrate le linee che hanno caratterizzato l'azione del Ministero nei dieci mesi in cui è stato in carica il Ministro Enrico Giovannini.

I dati sono stati presentati in occasione della XIII edizione delle Giornate di Bertinoro, 11-12 ottobre 2013

Quale futuro per il Welfare?
Le politiche sociali tra delega assistenziale e prospettive di sviluppo.
Un'analisi a partire dai dati

Il quarto Compendio statistico dei CSV e dei Comitati di Gestione dei fondi speciali per il volontariato prende in considerazione i dati relativi all'anno 2011.

I dati sono stati raccolti tramite una scheda di rilevazione in ciascuna regione. La gestione è stata affidata dai rappresentanti dei Co.Ge. regionali, assistiti da uno staff tecnico appositamente costituito dalla Consulta Nazionale dei Co.Ge. 

In particolare, il volume presenta i risultati relativi a 3 aree tematiche: il bacino di utenza dei CSV; l'operatività dei CSV e il profilo dei Co.Ge.

 

Clicca qui per scaricare le Tavole del Rapporto

Il primo Rapporto sul secondo welfare in Italia è frutto del lavoro biennale di Percorsi di secondo welfare, progetto realizzato dal Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi di Torino in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell'Università degli Studi di Milano, e sostenuto da Corriere della Sera, Ania, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Fondazione con il Sud, Kme, Luxottica e, dal 2013, anche da Fondazione CRC e Fondazione Cariparo.

Il Rapporto offre una rassegna delle esperienze di secondo welfare presenti nel nostro Paese, oltre a interpretazioni e valutazioni delle dinamiche più interessanti sviluppatesi negli ultimi anni.

Primi risultati emersi dal IX Censimento dell'industria, dei servizi e delle istituzioni non profit, realizzato nel 2012 dall'ISTAT. I dati sono stati presentati nel mese di luglio 2013.

Primi dati della ricerca coordinata dal Prof. Andrea Ciarini della Sapienza Università di Roma e promossa dalla Rete Cresce il welfare, cresce l'Italia.

Primo Rapporto sul benessere urbano equo e sostenibile, frutto del progetto UrBes coordinato da Istat e condotto insieme ad alcune amministrazioni locali. Il progetto raccoglie e rilancia la sfida lanciata da Istat e Cnel nel 2013 con la pubblicazione del primo Rapporto Bes, che analizza con criteri e parametri innovativi il benessere degli individui e della società.

Il documento rientra nell'indagine sulla "Struttura e dinamica delle Organizzazioni di Volontariato nell'Italia della crisi" promossa e realizzata dal Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp).

L'indagine fa parte del Modulo sulle Organizzazioni di Volontariato dell'Osservatorio Partecipazione Sociale (OPS) della Fondazione Volontariato e Partecipazione. L'OPS è un programma di ricerca ad ampio raggio sulla partecipazione sociale in Italia. Si compone di molti Moduli di attività, di natura quantitativa e qualitativa ed aspira ad essere una fonte costante di dati ed informazioni.

Indagine sui fabbisogni finanziari delle associazioni in Italia. Realizzata da Ubi Banca, con il contributo scientifico di Aiccon

Quali sono le condizioni delle associazioni degli immigrati‚ a dieci anni dalle ultime rilevazioni nazionali sul fenomeno? Come valutano gli spazi di partecipazione esistenti‚ e qual è il loro ruolo e il loro contributo alle politiche di integrazione?
L'Associazione Parsec‚ con il contributo di Open Society Foundations‚ ha promosso una ricerca per esplorare questi aspetti ancora trascurati nel dibattito sull'immigrazione, dal titolo "Risorse di cittadinanza".

Nella rilevazione, condotta in in 3 regioni Emilia Romagna‚ Lazio‚ Calabria, sono stati coinvolti 150 soggetti tra leader associativi immigrati e testimoni privilegiati del pubblico e del privato sociale ‚ per discutere vincoli e opportunità dell'attuale situazione dell'associazionismo a livello nazionale e locale.

 
 
Powered by Phoca Download