Istat

15 Dicembre 2017

Istat: l’Italia che esce dalla crisi economica è sempre più sola e disuguale

Il Rapporto sul benessere equo e sostenibile delinea un Paese in cui migliora la soddisfazione di vita, l’attenzione all’ambiente e al paesaggio, ma dove le relazioni sono sempre più fragili. E cresce ancora lo squilibrio tra il 20 per cento più ricco e il 20 per cento più povero 

17 Maggio 2017

Rapporto annuale Istat: nell’Italia delle diseguaglianze il volontariato è un lusso

Ecco la fotografia degli italiani che si impegnano per gli altri: sono il 24% delle persone oltre i 14 anni; anziani e ricchi possono permettersi più tempo e denaro per sostenere le associazioni. Le famiglie con stranieri sono sempre più escluse

17 Maggio 2017

Rapporto annuale Istat 2016. La situazione del paese

Nel suo tradizionale rapporto, l’Istat analizza le trasformazioni demografiche e sociali, le dinamiche del mercato del lavoro, il sistema delle imprese e quello della protezione sociale

30 Marzo 2017

Il libro che “spiega” il censimento Istat sul non profit

Il 31 marzo all’università Tor Vergata di Roma (ore 14-17) presentazione de “Le istituzioni non profit in Italia. Dieci anni dopo”, il volume del Mulino realizzato con il contributo di CSVnet.

09 Marzo 2017

Censimento permanente del non profit: scadenza prorogata al 10 aprile

Problemi tecnici al sistema informatico e ritardi nella consegna dei materiali hanno indotto l'Istituto nazionale di statistica a posticipare la scadenza di un mese. La rete dei CSV sempre a disposizione per informazioni e supporto.

 

23 Febbraio 2017

Censimento permanente del non profit: scadenza al 10 marzo

Ancora pochi giorni per partecipare alla prima rilevazione campionaria permanente di Istat sul non profit. Coinvolti 40mila enti. La rete dei Centri di Servizio a supporto per la compilazione del questionario

16 Gennaio 2017

Fedelissimi, pionieri, stacanovisti... Ecco le “11 anime” dei volontari italiani

Un nuovo libro edito da Il Mulino e curato da Riccardo Guidi, Tania Cappadozzi e Ksenija Fonovic fornisce elementi inediti per comprendere il fenomeno oltre la retorica. Realizzato con il contributo di Spes Lazio, è l’esito finale di una collaborazione sul valore del lavoro volontario avviata nel 2012 da Istat, CSVnet e Fvp.

18 Novembre 2016

Parte il censimento permanente del non profit: CSV a fianco dell’Istat per il supporto alle associazioni

Dal 15 novembre al 10 marzo la prima rilevazione campionaria coinvolgerà 40 mila enti di terzo settore e sarà ripetuta ogni due anni per superare la logica dei censimenti decennali. La rete dei Centri di Servizio per il Volontariato fornirà assistenza per la compilazione del questionario.

27 Giugno 2016

Il Bes entra nella legge di bilancio

Il 22 giugno la Camera dei Deputati ha approvato la modifica alla legge di bilancio che introduce il complesso di indicatori di benessere equo e sostenibile. Sarà allegato al Def. Ogni anno, le Camere dovranno votare una risoluzione sugli effetti delle politiche sul Bes.

11 Febbraio 2016

Terzo settore e Pubblica amministrazione verso un welfare sussidiario

Voler bene alle MarcheIstituzione, impresa, sindacato e volontariato a confronto sui cambiamenti che stanno attraversando la pubblica amministrazione e l'impegno civico dei cittadini, singoli e associati, in materia di sussidiarietà, beni comuni e solidarietà.

10 Dicembre 2015

Le persone senza dimora - Indagine Istat 2014

La seconda indagine sulla condizione delle persone che vivono in povertà estrema in Italia,quantificate in oltre 50 mila, è stata realizzata a seguito di una convenzione tra Istat, ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Fio.PSD e Caritas Italiana

10 Dicembre 2015

Benessere equo e sostenibile in Italia: presentato il III Rapporto Bes

bes coverÈ stato pubblicato il terzo rapporto sul Benessere equo e sostenibile (Bes), realizzato da Cnel e Istat, per misurare lo stato di salute di un Paese sulla base di alcuni particolari indicatori che vadano oltre il Prodotto interno lordo.

L'analisi degli aspetti che concorrono alla qualità della vita dei cittadini si articola in 12 settori (i "domini") e 130 indicatori selezionati attraverso il coinvolgimento di esperti di settore e di una commissione scientifica. Una nuova sezione del rapporto, infine, descrive il percorso di costruzione del Bes e pone attenzione particolare ad aspetti di carattere metodologico, rafforzando la natura di ricerca della riflessione dell'Istituto sulla misura del benessere.

25 Settembre 2015

Il benessere equo e sostenibile in Italia - Rapporto Bes 2015

Questo terzo rapporto dell'Istat assume come prioritaria la multidimensionalità del concetto di benessere e, attraverso l’osservazione di un ampio numero di indicatori, analizza il complesso degli aspetti chiave che determinano la qualità di vita dei cittadini.

01 Settembre 2015

Il benessere equo e sostenibile nelle città - Rapporto UrBes 2015

Il secondo rapporto Urbes definisce il concetto di benessere all’interno delle realtà urbane e tenta di prevedere, attraverso l’osservazione di molteplici indicatori su 64 comuni italiani, il futuro andamento del complesso rapporto tra contesto urbano e qualità della vita

20 Maggio 2015

Presentato il Rapporto Istat 2015 sulla situazione dell'Italia

rapp istat 2015E' stata presentata oggi, 20 maggio 2015, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio a Roma, la 23esima edizione del Rapporto annuale Istat "La situazione del Paese", illustrata dal Presidente dell'Istat, Giorgio Alleva.

20 Maggio 2015

Rapporto annuale Istat 2015. La situazione del Paese

La ventitreesima edizione del Rapporto annuale dell’Istat fornisce un quadro d’insieme dettagliato e fotografa in maniera analitica il presente dell’Italia, descrivendo le trasformazioni intervenute nel Paese e osservando le prospettive e le potenzialità di crescita.

20 Marzo 2015

Il senso del volontariato ad Expo

EXPO2015 Infographic ITAVi proponiamo l'interessante articolo del CSV di Milano sul significato di fare volontariato nella cornice di Expo 2015, prendendo spunto dalla normativa, dalla Carta dei valori del volontariato e anche dall'indagine sul valore economico del lavoro volontario di Istat, CSVnet e Fondazione Volontariato e Partecipazione.

Expo 2015 vedrà la partecipazione di 147 partecipanti ufficiali, 144 nazioni, 3 organizzazioni internazionali (ONU, CERN, Commissione Europea). Expo è quindi un evento che porta a Milano, facendole sedere ad un tavolo fatto di incontri, eventi, workshop e approfondimenti tematici, le massime istituzioni pubbliche mondiali. Fare volontariato in questa cornice significa operare perciò per il bene comune nel più stretto senso del termine, favorendo l'incontro di popoli, il dibattito su temi centrali per la vita dell'essere umano, partecipando indirettamente al progresso dell'intera umanità.

20 Marzo 2015

La misurazione del valore sociale ed economico del volontariato in Europa

Si è tenuto mercoledì 18 marzo a Bruxelles il seminario europeo sulla misurazione del valore sociale ed economico del volontariato, organizzato dal Centro Europeo Volontariato (CEV) insieme alla King Baudouin Foundation. Presentata anche l'esperienza italiana di Istat, CSVnet e Fvp  

14 Luglio 2014

La povertà in Italia

Il rapporto sulla povertà dell'Istat è basato sui dati dell'indagine inerente le spese per consumi delle famiglie nel 2013. Esso fornisce il ritratto di un Paese dove gli individui in povertà assoluta (10 milioni 48 mila persone) e relativa (6 milioni 20 mila) sono in evidente aumento

29 Maggio 2014

Rapporto annuale Istat 2014. La situazione del Paese

Il rapporto annuale dell’Istat, nella sua ventiduesima edizione, delinea un’analisi accurata della situazione italiana, evidenziando criticità e problematiche sociali ed economiche ma anche evidenziando, alla luce dei molti dati raccolti, potenzialità e nuove sfide da affrontare

Carica altri contenuti ... Carica altri contenuti
 
Dicembre 2017
L M M G V S D
19 24
25 26 27 28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su