Formazione

  • Le regole per non sprecare il denaro si imparano nelle scuole di Napoli

    Il Csv del capoluogo campano propone a tutti gli istituti della provincia seminari gratuiti su come evitare il sovraindebitamento, l’usura e le spese pazze. Ma anche su come gestire il proprio bilancio personale 

  • Studenti “in alternanza” nel volontariato: prima scettici, poi entusiasti

    A Padova il CSV ha gestito l’inserimento di 400 ragazzi in 45 associazioni per 2-4 settimane di alternanza scuola-lavoro. E verificato la soddisfazione di entrambe le parti. Ma per le piccole realtà restano gli ostacoli sugli adempimenti per la sicurezza 

  • Tutti i corsi di Univol, le università che fanno crescere il volontariato

    Da Milano a Cosenza i programmi realizzati da sei CSV in collaborazione con gli atenei locali sono già a pieno ritmo. Dal digital marketing per il non profit alla progettazione ecco le proposte formative più originali. E dal 2018 una sede anche a Bari

  • Non profit, un corso per scrivere i progetti. E farseli finanziare

    Organizzato da CSV Monza e Brianza, università Bicocca e Centro studi Massa. 25 laureati potranno perfezionarsi su come ottenere i (pochi) finanziamenti pubblici e privati disponibili. Prevista anche una prova di partecipazione a un bando vero 

  • Nasce a Torino l’Accademia per l’alta formazione dei volontari

    È una scuola per il non profit nata dalla collaborazione tra il Csv Vol.To e la School of management dell’università di Torino. A maggio il primo corso sul bilancio di missione; già in programma anche percorsi dedicati a progettazione sociale, fund e people raising.

  • Dai volontari in carcere l’aiuto per il reinserimento dei detenuti

    Parte un corso di 8 giornate promosso dal CSV di Napoli per favorire l’impegno sociale nei penitenziari. Obiettivo, avvicinare la realtà carceraria alla vita del cittadino e dare continuità ai progetti avviati dietro le sbarre.

  • Come gestire le risorse umane nel non profit: nuovo master a Bologna

    Obiettivo del corso, in programma da giugno a ottobre 2017, è quello di formare professionisti del non profit nel reclutamento e gestione del personale ma anche nell’inserimento e motivazione dei volontari. Iscrizioni aperte fino al 22 maggio

  • Salerno, 321 responsabili del Terzo Settore in formazione con #FQTS2020

    Dal 21 al 25 febbraio, i partecipanti delle associazioni meridionali si confronteranno con docenti da tutta Italia. Appuntamento il 22 febbraio con la prima “Fiera della conoscenza”, laboratorio sulla sostenibilità per realizzare un “Manifesto dell’innovazione”.

  • "Grazie ai voucher gestiamo con trasparenza l’aiuto alle persone più fragili"

    Dopo Brescia, anche il Csv di Padova scrive a sindacati e parlamentari. Dai corsi per “neet” alle lezioni di italiano per migranti fino al reinserimento di famiglie disagiate, “permettono un riconoscimento legale delle attività lavorative organizzate dalle associazioni, evitando di scivolare nell’inattività e nel lavoro nero”.

  • Progettare in Europa: al via un master per 15 giovani

    Si tratta di un percorso formativo di 16 mesi che vuole preparare progettisti europei specializzati in vari settori. Iscrizioni aperte fino al 31 gennaio. Anche le esperienze extra-scolastiche come il volontariato tra i criteri di selezione.

  • All’università del volontariato docente e allievo imparano l’uno dall’altro

    Una scommessa vinta quella degli atenei promossi dai CSV in 5 città (Milano, Bologna, Treviso, Salerno, Cosenza): 10 mila iscritti in 4 anni, corsi singoli o percorsi più strutturati, un legame costante con il territorio e i cambiamenti delle esigenze sociali.

  • Civiltà sottile: a Capodarco di Fermo giornalisti in formazione

    Torna dal 2 al 4 dicembre la tre giorni di formazione per giornalisti organizzata da Redattore Sociale. La "civiltà sottile" è il tema della XXIII edizione che parlerà dei traguardi di civilizzazione, ma anche delle regressioni e delle sfide per il giornalismo di oggi

  • Progettazione europea: 15 giorni all'estero per imparare a lavorare in rete

    Riaperte le candidature per la seconda sessione del progetto Noprofit#EUskills, che permette di svolgere training formativi all'estero per accrescere competenze manageriali e specifiche in tema di progettazione europea. Scadenza il 28 ottobre.

  • I servizi al volontariato e ai cittadini secondo una “charity” inglese

    Il lavoro della “Community Action Dacorum”, frequentata per 2 settimane da operatori dei CSV nell’ambito del progetto Noprofit#EUskills. Consulenze, connessioni con il profit, aiuto nella ricerca di volontari e interventi diretti alle persone in difficoltà.

  • Giovani laureati nel mondo del non profit: progetto pilota "anticamera" del lavoro

    A Verona, grazie al progetto del CSV locale, 11 laureati hanno intrapreso un percorso di avviamento professionale nel mondo del terzo settore. 900 le ore impiegate tra formazione e attività sul campo.

  • CSV Genova: oltre 600 le associazioni che possono accedere ai servizi

    "Essere al servizio del volontariato comporta un lavoro quotidiano fatto di azioni concrete, relazioni intessute, prestazioni rese che vanno rendicontate, attraverso un sistema di monitoraggio dei risultati ottenuti e di relazione sociale annuale".

  • Mobilità europea: un bando per training formativi per i CSV soci di CSVnet. Prima scadenza il 18 marzo

    NP Eu skillsSono 144 le borse a disposizione per training formativi di 15 giorni all'estero, rivolti al personale e ai dirigenti dei CSV italiani e delle loro organizzazioni aderenti. I Paesi di destinazione sono 5 (Belgio, Gran Bretagna, Lituania, Malta e Spagna) e le partenze (in totale 17 flussi) saranno organizzate in gruppi di 8-16 persone, che parteciperanno al tirocinio tra maggio 2016 e maggio 2017.

  • Anche il volontariato di Cosenza andrà all'università. Presto il catalogo formativo e in autunno i primi corsi

    universita volontariatoÈ stata presentata il 17 febbraio scorso l’Università del Volontariato di Cosenza, un progetto realizzato per la prima volta a Milano dal CSV provinciale e replicato poi a Bologna e Treviso, con i CSV provinciali, e che ora sbarca anche al sud.

    L’obiettivo è formare coloro che vogliono impegnarsi per gli altri o che già da tempo lo fanno e dar vita ad un luogo di pensiero e confronto sul terzo settore e sulle politiche del welfare. Il CSV Cosenza ha pensato di proporre questa esperienza sul proprio territorio convinto che il volontariato sia una vera e propria “scuola di vita” e che la formazione dei volontari sia condizione indispensabile per espletare al meglio la loro opera finalizzata a dare risposte concrete ai bisogni delle comunità.

  • Parma: cercasi insegnanti di italiano volontari per stranieri

    insegnati italiano volontari per stranieriNell’ultimo anno, la città di Parma ha accolto oltre 850 persone in fuga da diversi paesi del mondo. Per chi arriva in un luogo nuovo, impararne la lingua è un bisogno primario. Per questo il Centro Interculturale di Parma e provincia, CPIA, Ciac Onlus e il CSV Forum Solidarietà, cercano volontari che possano insegnare l’italiano a chi è straniero, in particolare a chi ha una bassa scolarità. 

    Ai volontari candidati sarà dedicata una formazione specifica; cinque lezioni di 3 ore e mezza ciascuna, a partire dal 5 febbraio (gli altri appuntamenti si terranno il 13, il 19, il 27 febbraio e il 4 marzo). Sarà un corso di perfezionamento per orientarsi nella didattica dell’italiano, conoscere le linee guida ministeriali riguardanti l’alfabetizzazione, imparare strumenti per la preparazione e la gestione di unità didattiche per classi di principianti.

  • Il CSV di Asti e Alessandria pubblica due bandi per iniziative di formazione e assistenza

    CSV AstiAlessandria220x150Il Centro di Servizio per il Volontariato di Asti ed Alessandria ha pubblicato due nuovi bandi rivolti alle OdV del territorio per realizzare progetti ed iniziative di formazione e assistenza.

    Il bando di formazione, a cui è possibile partecipare fino al 25 febbraio, sosterrà iniziative quali corsi, seminari, esercitazioni operative e laboratori volte a far acquisire ai volontari competenze necessarie allo svolgimento dell’attività presso l'associazione. L’importo massimo sostenibile per ogni progetto è di 2.000,00 Euro, tale importo non potrà comunque essere superiore all’80% del costo complessivo del progetto. 

    Il bando di assistenza si propone invece di sostenere progetti finalizzati al sostegno dell’attività “tipica” dell’OdV ossia l’attività, anche rivolta agli utenti finali, messa in atto per perseguire gli scopi statutari dell’associazione. In questo caso, l’importo massimo sostenibile dal CSV per ogni progetto è di 3.000,00 Euro, tale importo non potrà comunque essere superiore all’80% del costo totale del progetto. La scadenza è fissata al 25 marzo.

 
Ottobre 2017
L M M G V S D
2
9 15
29

Social wall CSV

Torna su