Ministero Lavoro Politiche Sociali

05 Aprile 2018

Nasce l’Organismo di controllo dei Centri di servizio per il volontariato

Mercoledì 11 aprile la prima riunione. Tredici componenti, maggioranza alle fondazioni di origine bancaria, presidente Giuseppe Guzzetti. Al suo interno il presidente di CSVnet, Stefano Tabò, che dice: “Ora può partire la nuova stagione dei CSV, noi a disposizione con la nostra esperienza di 20 anni” 

28 Febbraio 2018

Pubblicazione contributi al non profit: tre domande invece di una risposta

Sull’obbligo per le organizzazioni del terzo settore di mettere on line le somme percepite da enti pubblici, il ministero dello Sviluppo economico chiede lumi al Consiglio di Stato su tre aspetti della norma. Per CSVnet la scadenza è ormai da considerarsi al febbraio 2019

23 Febbraio 2018

Pubblicazione contributi pubblici, si muove il Lavoro: “scadenza nel 2019”

Il ministero guidato da Poletti dà il suo parere a quello dello Sviluppo economico sull’obbligo che sta tenendo sulle spine migliaia di associazioni non profit. Ma a 5 giorni dal termine ipotizzato da alcuni, la questione non è ancora risolta  

22 Febbraio 2018

Insediato il "parlamentino" del Terzo settore, uno dei protagonisti dell'attuazione della riforma

Presentata una prima bozza di linee guida per la redazione del bilancio sociale degli enti di terzo settore e un regolamento relativo al funzionamento del consiglio composto dai 33 membri scelti fra le organizzazioni più rappresentative del non profit    

20 Febbraio 2018

Terzo settore, ecco a chi andranno i 34 milioni del primo bando “unico”

Pubblicata la graduatoria dei progetti di rilevanza nazionale riservati alle associazioni secondo i criteri previsti dalla riforma. Ne restano fuori solo 5 sugli 83 ritenuti validi. Ma 11 milioni non sono stati assegnati 

16 Febbraio 2018

Il cantiere della riforma: a che punto sono gli atti per farla funzionare

La legge sul Terzo settore prevede qualche decina di decreti e altri testi normativi, che richiederanno sulla carta tutto il 2018. Ecco lo spazio dove seguire passo passo questo percorso. Con una tabella completa realizzata dal Forum Terzo settore in collaborazione con CSVnet 

21 Marzo 2017

Volontariato, finanziati 65 progetti sperimentali. 9 riguardano il terremoto

Pubblicate le graduatorie del ministero del Lavoro e politiche sociali sulla Direttiva 266. Tra i primi 10 beneficiari i CSV di Parma, Ferrara e Verona. Due milioni i fondi in totale, di cui 270 mila a iniziative per le popolazioni colpite dal sisma del centro Italia.

16 Febbraio 2017

Promozione sociale: a 42 associazioni i 7 milioni della “Direttiva 383”

Le graduatorie pubblicate dal ministero del Lavoro e politiche sociali. Finanziamenti tra 50 e 240 mila euro ad Aps per 12 progetti sperimentali di formazione interna e 30 sull’impiego di metodologie avanzate, proposti attraverso la piattaforma telematica realizzata da CSVnet. In testa Arci, Acsi, Uniat, Cnca.

29 Novembre 2016

Volontariato a scuola: il Ministero premia i progetti in collaborazione con i CSV

Tutti i 20 progetti finanziati con il bando del Miur saranno realizzati con i Centri di Servizio in 12 regioni. Finanziamento complessivo di oltre 470 mila euro. I CSV realizzano già ogni anno iniziative di promozione del volontariato in 6 mila scuole, coinvolgendo 158 mila studenti e 4 mila docenti.

29 Aprile 2016

Bando scuola volontariato: accolta la richiesta di proroga di CSVnet

CSVnet nuovoDopo l’appello del presidente Stefano Tabò il Ministero dell’Istruzione posticipa al 24 maggio la scadenza per la consegna dei progetti per promuovere il volontariato nelle scuole. I fondi stanziati ammontano a 470 mila euro.

21 Dicembre 2015

Persone senza dimora: dati e linee di indirizzo dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

ministerolavoroSono 50.724 le persone senza dimora stimate in Italia (2,43 per mille della popolazione regolarmente iscritta nei Comuni considerati), in leggero aumento rispetto al 2011 (quando erano 47.648 persone). Il dato emerge dall'indagine realizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, insieme a Istat, Caritas e Fio.PSD., presentata il 10 dicembre al Cnel, insieme alle Linee di indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta in Italia.

10 Dicembre 2015

Le persone senza dimora - Indagine Istat 2014

La seconda indagine sulla condizione delle persone che vivono in povertà estrema in Italia,quantificate in oltre 50 mila, è stata realizzata a seguito di una convenzione tra Istat, ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Fio.PSD e Caritas Italiana

29 Novembre 2015

Linee di indirizzo per il contrasto all’emarginazione adulta in Italia

Pubblicato nel 2015 rappresenta il primo Piano Nazionale governativo di lotta alla povertà, la cui efficacia dipenderà dalla capacità del sistema sociale di strutturarsi e rafforzarsi e dalla volontà di porre come centrale questo intervento

29 Luglio 2015

Progetti sperimentali di volontariato: online la lista degli ammessi al contributo

Ammontano a circa 2milioni di euro le risorse finanziarie messe a disposizione dal Fondo Nazionale per il Volontariato, istituito ai sensi della Legge Quadro sul Volontariato 266/91, per il sostegno di progetti sperimentali e innovativi di volontariato.

29 Gennaio 2015

#Diamociunamano: chi riceve sostegni al reddito può aiutare la sua comunità

Fassino Poletti BarbieriChi beneficia di un sostegno al reddito potrà svolgere un'attività volontaria in favore della propria comunità. A stabilirlo è il decreto firmato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti che disciplina le modalità di attuazione della misura sperimentale, introdotta dall'articolo 12 del decreto-legge 90 del 2014.

Nello specifico, il decreto prevede che le persone che ricevono un sostegno al reddito possono essere invitati a rendersi disponibili per attività di volontariato in favore della comunità di cui fanno parte, nell'ambito di progetti realizzati congiuntamente da organizzazioni di terzo settore e da comuni o enti locali.

13 Gennaio 2014

Rapporto Coesione sociale 2013

In questo IV rapporto la coesione sociale viene definita come “il risultato dell’azione di un insieme di iniziative, interventi e strumenti di politica sociale, del lavoro ed economica che riescono a incidere nel tessuto di un paese, limitando le distanze, le diseguaglianze e gli squilibri istituzionali, economici e relazionali”

Carica altri contenuti ...
Carica altri contenuti
 
Maggio 2018
L M M G V S D
1

Social wall CSV

Torna su