CSV Palermo

18 Dicembre 2017

Gestione condivisa dei beni comuni: anche Palermo adotterà il Regolamento

Su iniziativa del Cesvop, avviato il percorso tra volontariato e amministrazione: il capoluogo siciliano si aggiungerà ai 140 comuni che hanno già fatto proprio il documento proposto da Labsus. Petrillo: “Importante per un sano sviluppo socio-economico dei territori”  

21 Luglio 2017

“Un centro fisso per la vita”: a Corleone cresce la donazione del sangue

L’iniziativa, presentata con il supporto del Cesvop di Palermo, è realizzata grazie al 2 per mille raccolto con una carta di credito Unicredit, che in 6 anni ha distribuito 1,1 milioni a 109 associazioni. Sono stati acquistati un’auto per il trasporto, un defibrillatore e una frigo-emoteca.

19 Giugno 2017

Presente sul territorio, ma poco collegato: identikit del volontariato siciliano

I tre Csv siciliani fanno il punto con una ricerca sullo stato di salute delle associazioni: più di 155 mila tra soci e volontari, per lo più uomini e con alto livello di istruzione. Ma emergono la scarsa trasparenza nella rendicontazione e la poca capacità di lavorare in rete

08 Giugno 2017

Da “luoghi perduti” a Case per il volontariato: storie di rinascita in Sicilia.

L’ultima nata è a Termini Imerese ma l’esperienza siciliana, iniziata nel 2006, ha già all’attivo sei “Case”: spazi recuperati e che diventano beni comuni, animati da centinaia di organizzazioni e migliaia di volontari

27 Marzo 2017

Trecento mini-guardie vigileranno sul rispetto dell’ambiente a Palermo

Concluso il progetto di educazione ambientale promosso nel capoluogo siciliano da due associazioni con il supporto del Cesvop. Ai ragazzi di 9 scuole è stato insegnato a riconoscere i segnali di rischio e intervenire in situazioni di degrado. Il 31 marzo la giornata conclusiva.

30 Settembre 2016

Gestione condivisa dei beni comuni: dopo il regolamento si cerca di fare rete

Il Cesvop insieme a LabSus ha incontrato gli amministratori locali di Palermo e provincia. Esiste già una rete di oltre 80 associazioni di volontariato che operano nell’entroterra palermitano per valorizzare i propri territori. Ora tocca alle amministrazioni.

01 Febbraio 2016

In Sicilia presenti oltre 2000 OdV; 23mila i volontari attivi. Presentata la ricerca sul volontariato dei CSV della regione

volontariato lascia segno donna WEB piccolaIn Sicilia ci sono 2.200 Organizzazioni di Volontariato, distribuite nelle 9 province, per un totale di 131.837 soci, 23.054 soci volontari attivi e 1.890 giovani del servizio civile. Sono alcuni dei dati emersi dall'indagine condotta tra il 2014 e il 2015 dai Centri di Servizio per il Volontariato della Sicilia (Cesvop Palermo, Cesv Messina, CSVe Catania), con il Co.Ge. Sicilia, in qualità di promotori e committenti, con la supervisione di un Comitato tecnico-scientifico composto da 9 componenti (due del Co.Ge., due per ognuno dei tre CSV, un esperto).

La ricerca, che è stata presentata lo scorso 29 gennaio, ha voluto costruire un quadro aggiornato dei bisogni vecchi e nuovi delle OdV, comprendendone sviluppi ed evoluzioni, ma anche formulare un “atlante” siciliano dei bisogni organizzativi, sociali, culturali, da una parte e delle risorse del volontariato organizzato attualmente disponibili dall’altra. L'obiettivo del lavoro di indagine è stato anche di fornire al Co.Ge. e ai CSV elementi di valutazione utili per definire una possibile riorganizzazione dei servizi o comunque per orientarli sulla base delle esigenze del volontariato regionale.

28 Gennaio 2016

Il CSV di Palermo ha una nuova presidente

PP Giuditta PetrilloGiuditta Petrillo, dell’Auser di Marsala (TP), è stata eletta presidente del Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo (CeSVoP). A nominarla è stato il Comitato direttivo del CeSVoP nella seduta del 25 gennaio scorso.

20 Gennaio 2016

A Gela si apre un cantiere sociale per recuperare i tesori inutilizzati della città

cesvop 220x150Si aprirà il 20 gennaio il #cantieregela, il percorso laboratoriale e di riflessione promosso dal Coordinamento delle associazioni di volontariato della città di Gela e che vede anche il coinvolgimento del Cesvop, il CSV di Palermo, per recuperare e riqualificare i molti tesori inutilizzati nella città. Il primo appuntamento sarà un workshop scientifico sui beni comuni, in programma nella Casa del volontariato, in via Ossidiana 27.

L’iniziativa, che vuole coinvolgere coloro che desiderano impegnarsi per il bene comune, sarà dunque uno spazio trasversale aperto ad associazioni, volontari, studenti, partiti o movimenti politici, comitati di quartiere, consiglieri comunali, assessori.

02 Dicembre 2015

La creatività in concorso per parlare di disabilità, diritti, beni comuni e partecipazione

Manifesto Concorso AG 2015È stato lanciato lo scorso 25 novembre il concorso del Cesvop, il CSV di Palermo "Volontariato? Anch'io. I giovani, la solidarietà e la partecipazione", rivolto ai giovani con un’età compresa tra i 15 e i 25 anni.

Il concorso si è aperto in occasione della presentazione del progetto sui beni comuni "Il Volontariato lascia il segno", che si è tenuta nel Centro Polivalente di Campobello di Licata, davanti ad oltre 200 alunni delle scuole superiori di Agrigento, Campobello di Licata, Canicattì, Favara, Sciacca e Ravanusa. Si tratta di un percorso che punta a far riscoprire ai giovani gli spazi e le risorse che vanno riqualificati e ridati all'uso della comunità e delle fasce più deboli. All'interno del progetto sono previsti sei laboratori da proporre alle scuole e il concorso indetto dal CSV, insieme alle associazioni di volontariato della provincia di Agrigento e l'Ufficio X Ambito Territoriale di Agrigento dell'USR Sicilia, in collaborazione con le amministrazioni comunali dei Comuni del territorio agrigentino.

Carica altri contenuti ... Carica altri contenuti
 
Febbraio 2018
L M M G V S D
4
11
13
25

Social wall CSV

Torna su