Mer08232017

Last updateLun, 27 Mar 2017 9am

Ciessevi/Volontariato post-moderno. Da Expo Milano 2015 alle nuove forme di impegno sociale

Il 26 ottobre a Milano un convegno per riflettere sulle nuove forme di impegno civile.

"Volontariato post-moderno. Da Expo Milano 2015 alle nuove forme di impegno sociale" è il titolo dell'incontro che si terrà mercoledì 26 ottobre, dalle 17 alle 20, alla Sala delle Colonne di Banca Popolare di Milano, in via San Paolo 12 (vedi mappa).
Chi sono i volontari di Expo Milano 2015 e cosa li ha spinti a farsi coinvolgere in questa esperienza? Definiti “episodici” o “occasionali”, questi 6000 volontari sono testimonianza del diffondersi di una nuova forma di impegno sociale che si differenzia dal volontariato più tradizionale.
Un impegno sociale più fluido, di breve durata e slegato da appartenenze associative.
Si parte dalla presentazione del libro "Volontariato post-moderno. Da Expo Milano 2015 alle nuove forme di impegno sociale", edito da Franco Angeli e curato da Maurizio Ambrosini sulla ricerca che ha coordinato e condotto insieme a un’équipe di ricercatori dell'Università di Verona, Università di Pisa e Università Cattolica del Sacro Cuore. Il convegno si interroga su quanto e come le esperienze di volontariato per grandi eventi o comunque occasionali possano rappresentare delle porte d’accesso verso forme di impegno sociale più strutturate e continuative.
Come il volontariato post-moderno può dialogare con il volontariato organizzato e le forme associative tradizionali? Come le associazioni possono incontrare e agganciare questi nuovi volontari, che pur iniziando in forma episodica potrebbero diventare nuove risorse anche per attività continuative e strutturate? Come il mondo politico e il mondo profit possono facilitare o incentivare la partecipazione, anche se occasionale, dei cittadini ad esperienze di volontariato e cittadinanza attiva?
PROGRAMMA
16.30–17.00 Registrazione partecipanti
17.00 - Perché il volontariato informale ci interpella
Ivan Nissoli, Presidente Ciessevi
17.15 - Volontariato post-moderno. Da Expo Milano 2015, ritratti di nuove forme di impegno sociale
Modera Maurizio Ambrosini, Università Statale di Milano
I volontari di Expo 2015. Profili, cultura civile, orientamento al volontariato
Sandro Stanzani, Università di Verona
Motivazioni, esiti e rappresentazioni del volontariato
Anna Maria Meneghini, Università di Verona
Organizzare il volontariato post-moderno. Sfide e prospettive
Riccardo Guidi, Università di Pisa
18.15 - Nuove prospettive per il volontariato
Conduce la tavola rotonda Elio Silva, editorialista Il Sole 24
         Voci a confronto: I politici: volontariato, lavori in corso
Luigi Bobba, Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali
Pier Francesco Majorino, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano
          Le Associazioni: costruire ponti
Marco Girolami, Direttore Strategie Territoriali di Touring Club Italiano
Gabriella Gavazzeni, Presidente di Anlaids Lombardia
L’impresa: l’impegno del mondo bancario
Stefano Cerrato, Responsabile Terzo Settore Banco Popolare
19.15 - Le proposte di CSVnet per avvicinare il volontariato occasionale e quello organizzato
Stefano Tabò, Presidente CSVnet

Per saperne di più

 

CSVnet/Master Managment del no profit 3.0: CSVnet tra i partners

Avviata la collaborazione tra CSVnet e la Business School del Sole 24 ore per la nuova edizione del Master Management del no profit.

Dalla Riforma del terzo settore all'innovazione digitale e tecnologica per lo sviluppo del non profit: è un percorso attento alla trasformazione che sta investendo il sociale la nuova edizione del "Master Management del no profit 3.0 – Innovazione sociale e trasformazione digitale" realizzato da Business School del Sole 24 Ore in partnership, per la prima volta, con CSVnet, oltre che istituzioni governative internazionali, organizzazioni non governative, enti di cooperazione internazionale e esperti del terzo settore.
Il master sarà inaugurato il prossimo 17 novembre e avrà una durata di 8 mesi.
Il percorso è in grado di offrire un approfondimento teorico – pratico di alto livello, suddiviso in 3 moduli che affrontano temi come lo studio dei nuovi modelli organizzativi; l'innovazione tecnologica come volano per nuove tipologie di interventi e attività; strategie e strumenti per il marketing, la comunicazione sociale e il fundraising; lo sviluppo e la realizzazione di progetti nazionali ed europei.
In aula si alterneranno esperti del no profit e gli imprenditori sociali più innovativi, cosi come la voce della finanza a impatto sociale e gli esperti di tecnologia applicata al no profit. Il filo rosso che unisce tutti i moduli formativi è l'innovazione, declinata attraverso varie chiavi e contenuti e connessa ai trend di sviluppo del settore.
Accanto alle lezioni frontali e alle esercitazioni quotidiane, il Master include sessioni operative, che saranno svolte sia in aula che on line e daranno ai partecipanti l’opportunità unica di “vivere” le reali dinamiche operative del settore.

Per maggiori informazioni:

Ciessevi/Tanti per tutti. I volti dei volontari italiani

Progetto "tanti per tutti", il programma delle mostre nella Città Metropolitana di Milano

"Tanti per tutti. I volti dei volontari italiani" è un progetto FIAF e CSVnet per la costruzione del primo archivio fotografico sui volontari in azione. 700 fotografi coinvolti, oltre 10 mila scatti, un libro e un archivio online con 1.400 immagini selezionate.
Dopo l'inaugurazione della mostra nazionale dell'11 giugno a Bibbiena sono partite anche le 150 mostre locali in tutta Italia. È la prima iniziativa capillare di documentazione fotografica del volontariato mai realizzata in Italia, volta a raccontare la vita delle associazioni, illustrare le loro iniziative, mostrare i luoghi di incontro e presentare le tantissime attività promosse dai milioni di volontari del nostro paese, oltre che presentare i loro volti, personalità, emozioni.
Il programma delle mostre nel territorio della Città Metropolitana di Milano:
Cesano Boscone – 5 e 19 giugno
Dove: Circolo Fotografico Cizanum, via Dante 47 e Istituto Sacra Famiglia, piazza Monsignor Moneta 1 Organizza: Circolo Fotografico Cizanum

Rho – 18 e 19 giugno
Dove: Villa Barba Sala colonne e Sala ex Filatoio Corso Europa, 291

San Donato Milanese – dal 4 al 26 giugno
Dove: Cascina Roma Piazza delle Arti, 2
Organizza: Circolo Fotografico San Donato Milanese "F. Ventura"

Settimo Milanese – dall’11 al 26 giugno
Aperture: sabato e domenica, ore 10-12 e 15-18
Dove: Spazio espositivo di parco Farina, pro loco Settimo Milanese, via Grandi 13
Organizza: Lino Aldi

Sesto San Giovanni - dal 25 giugno al 9 luglio
Dove: Civica Fototeca "Tranquillo Casiraghi" di Villa Visconti D'Aragona in via Dante 6.
Organizza il Gruppo Fotoamatori Sestesi BFI.
Autori degli scatti: Raoul Iacomeeti, Mauro Conti, MarianDe Toni, Roberto Testini, Fabio Cintura, Gianluca Colonnese, Massimo Allegro e Nerella Buggio.

San Vittore Olona – dal 4 al 31 luglio
Aperture: martedì e il giovedì, ore 21-24
Dove: Circolo27 via XXIV maggio 34/36
Organizza: Luca Riviello

Il progetto “Tanti per Tutti. Viaggio nel Volontariato italiano” è sostenuto da Cattolica Assicurazioni, Fata Assicurazioni (Gruppo Cattolica), Pixartprinting, vede la presenza di Samsung Electronics Italia e Apromastore in qualità di sponsor tecnici e di QN - Quotidiano Nazionale (Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione) come media partner dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni:http://fiaf.net/tantipertutti; http://www.ciessevi.org/news/tanti-per-tutti-mostre-milano

 

 

CSVnet/Tanti per tutti riceve l'apprezzamento della Presidenza del Consiglio

Tanti per tutti, il catalogo fotografico online dedicato al volontariato inaugurato a giugno 2016

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha fatto arrivare a CSVnet il suo apprezzamento per il progetto "Tanti per tutti - Viaggio nel volontariato italiano" realizzato da Fiaf - Federazione italiana associazione fotografiche e CSVnet, che raccoglie oltre 10mila scatti di più di 700 fotografi.
"Nel complimentarmi per aver saputo valorizzare, attraverso le immagini, l'importanza dell'impegno sociale volontario, colgo l'occasione per esprimerLe i rallegramenti del Presidente per il progetto attuato". Queste le parole del messaggio inviato dal Capo della segreteria tecnica della Presidenza del Consiglio, Benedetto Zacchiroli.
www.tantipertutti.it è il primo archivio fotografico on line interamente dedicato al volontariato e mette a disposizione di tutti, gratuitamente, 1400 foto che ritraggono i volti e le azioni dei volontari.
Sul sito, presentato lo scorso 2 luglio durante la conferenza di CSVnet a Genova, è inoltre possibile richiedere il catalogo tramite l'apposito form on line.

Per maggiori informazioni:

CESVOT/OBIETTIVO VOLONTARIO. Viaggio nel mondo delle associazioni

Una mostra e un libro a cura di Enrico Genovesi

Il 6 giugno a Firenze, alle ore 16.30, presso la Galleria Mentana in Piazza Mentana 2, si inaugura la mostra "Obiettivo volontario. Viaggio nel mondo delle associazioni". Saranno presenti il maestro Enrico Genovesi, il presidente di Cesvot Federico Gelli, la vicepresidente della Regione Toscana e assessora alla Cultura Monica Barni e l’assessora al Welfare del Comune di Firenze Sara Funaro.
Un volume e una mostra di Cesvot –Centro Servizi Volontariato Toscana- per raccontare il volontariato toscano attraverso lo sguardo del fotografo Enrico Genovesi. Sono i volontari i veri protagonisti di questa ricognizione fotografica colti nella quotidianità delle loro attività. La mostra si inserisce tra le collaterali del Progetto Nazionale Fiaf "Tanti per Tutti - Viaggio nel volontariato italiano" di cui Enrico Genovesi è stato Testimonial Samsung.
Secondo Federico Gelli, presidente di Cesvot, “questo progetto fotografico rappresenta una tappa importante nel percorso di conoscenza e di rappresentazione del volontariato toscano. Credo infatti che in un momento in cui le informazioni affollano le nostre menti sia importante usare, e sapere usare, tutti gli strumenti di comunicazione a nostra disposizione. Questo vale in particolare  per il mondo del Terzo settore che ha bisogno, più di altri, di incontrare altri mondi, di contaminare arti e professioni, di farsi rappresentare. E’ una strada lunga, a volte faticosa, ma è l’unica che potrà condurre le volontarie, i volontari e le loro organizzazioni di riferimento al giusto riconoscimento sociale che spetta loro”.
I volontari, i cittadini ed i colleghi giornalisti sono invitati a partecipare. Nell’occasione potranno ricevere il libro catalogo e brindare con noi all’inaugurazione della mostra.
La mostra rimarrà aperta dal 6 al 21 giugno 2016, con i seguenti orari: dal lunedì al sabato ore 11-13 e 17-20. Ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni: http://www.cesvot.it/node/7807