Ven05262017

Last updateMer, 24 Mag 2017 3pm

Sei qui: Home Notizie Tutte le notizie Fondazioni

Fondazione con il Sud: mille proposte arrivate per incentivare il volontariato

Tante sono le idee pervenute in risposta alla prima fase dell'iniziativa "Con il Sud che partecipa", organizzata dalla Fondazione con il Sud per le realtà del non profit di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, per sollecitare l'impegno dei cittadini in attività di volontariato e di utilità sociale.

(Fonte:Redattore Sociale)

Leggi tutto...

Volontariato: ecco il bando della Fondazione CON IL SUD per le reti locali

E' dedicato a rafforzare le reti locali di volontariato il bando della Fondazione CON IL SUD che mette a disposizione 5,8 milioni di euro per valorizzare i volontari, l'innovazione nelle associazioni, attività di comunicazione efficaci e sostenibili

Leggi tutto...

Migliorare la vita delle persone con disabilità: Fondazione CON IL SUD lancia terzo bando socio-sanitario. Scadenza il 18 marzo

bando socio sanitarioLa Fondazione CON IL SUD promuove la terza edizione del bando socio-sanitario rivolto ad organizzazioni di Terzo Settore del Sud per migliorare e ampliare l’offerta di servizi dedicati ad anziani affetti da demenza senile e giovani con disabilità psichica. L'iniziativa metterà a disposizione delle realtà non profit coinvolte fino a 5 milioni di euro.

Tra i servizi socio-sanitari, quelli che hanno un maggiore impatto sia a livello economico che di presa in carico sono proprio quelli rivolti a queste due fasce della popolazione, con una domanda di interventi e prestazioni assistenziali che tende a crescere. Nel nostro Paese, infatti, le demenze senili riguardano oltre 1 milione di persone e i disturbi mentali oltre 9 milioni. La richiesta di servizi personalizzati, finalizzati allo sviluppo delle autonomie e dell’inclusione sociale, è strettamente connessa al riconoscimento del diritto delle persone con disabilità di partecipare in modo pieno ed effettivo alla società.

Leggi tutto...

A Caserta nate 3 filiere di economia sociale su terreni e beni confiscati

presentazione la resÈ stato presentato a Roma lo scorso 10 febbraio, alla presenza del Ministro Franceschini, il progetto di sviluppo locale La RES (Rete di Economia Sociale), sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e realizzato in provincia di Caserta da una partnership composta da decine di organizzazioni e guidata dal Consorzio NCO.

Creare sviluppo attraverso i beni confiscati alla camorra”, è stato il titolo dell’evento in occasione del quale è stato illustrato il Contratto di Rete, denominato “Rete di imprese per lo sviluppo locale”, unico nel suo genere e che prevede la stretta collaborazione di cooperative sociali ed imprese profit, insieme per rendere produttivi i beni confiscati alla camorra nella provincia di Caserta.

Nel corso dell’incontro sono state presentate le 3 innovative filiere di economia sociale - agroalimentare, comunicazione sociale, turismo responsabile, nate nell’ambito del progetto.

Leggi tutto...

Funder35: 50 imprese culturali non profit sostenute. Il 26 gennaio la presentazione dei progetti con il Ministro Franceschini

logo funderSono state 170 le imprese culturali che hanno inviato la propria proposta per il bando Funder35, l’iniziativa nata nel 2012 in ambito Acri e promossa quest’anno da 18 fondazioni.

Delle 170 proposte, 50 hanno ricevuto un un contributo economico a fondo perduto, pari complessivamente a 2,5 milioni di euro, per realizzare progetti di crescita organizzativa, ma anche per intraprendere un percorso di formazione e condivisione di strumenti, modelli e pratiche, per consolidarsi in un mercato delicato e difficile anche per le criticità legate alla crisi dei bilanci pubblici. Il sostegno di Funder35 non si limita solo all’aspetto economico e a quello formativo; ci sono infatti anche alcune misure che permetteranno alle organizzazioni non profit un accesso facilitato al credito, altra importante criticità per una impresa culturale.

L’obiettivo di Funder35 è, infatti, superare proprio queste problematicità, sostenendo e accompagnando le imprese culturali già attive composte prevalentemente da giovani sotto i 35 anni con l’obiettivo di rafforzarle sia sul piano organizzativo che gestionale, premiando l’innovatività e favorendo la sostenibilità. 

Leggi tutto...