Mer08232017

Last updateMar, 22 Ago 2017 2pm

Sei qui: Home Press Per conoscerci Storie e best practices Servizio civile Garanzia Giovani: CSV Caserta attiva 3 progetti di Servizio Civile

Garanzia Giovani: CSV Caserta attiva 3 progetti di Servizio Civile

csv caserta 220x150

Nella regione Campania sono 2.005 i posti di servizio civile resi disponibili dal programma Garanzia Giovani e Asso.Vo.Ce.il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Caserta ha attivato 3 progetti che potranno coinvolgere giovani iscritti al programma, di età compresa tra i 18 e i 28 anni. 

Con queste iniziative disoccupati, inoccupati o ragazzi che non siano stati inseriti in un percorso di istruzione o formazione avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

I progetti del CSV interesseranno i territori di Caserta, Sessa Aurunca, Mondragone e aree limitrofe, dove un gruppo di giovani potrà prendere parte ad attività di alto valore sociale, nel corso delle quali acquisiranno competenze poi spendibili sul mercato del lavoro.

Il primo dei tre progetti si chiama "Un Osservatorio sui beni confiscati in provincia di Caserta" e intende recuperare il meritorio lavoro di ricerca e geolocalizzazione dei beni e delle proprietà confiscati alla criminalità organizzata svolto, a partire dal 2010, dalla Provincia di Caserta, da Libera e dal Comitato don Peppe Diana: tali sforzi, confluiti nel portale www.cosenostre.info, si sono successivamente arenati. Il CSV Asso.Vo.Ce. intende farsi portavoce di un messaggio di legalità, guidando i giovani volontari alla scoperta del patrimonio di beni confiscati presenti sul nostro territorio. Attraverso la rilevazione e la mappatura dei terreni e delle proprietà sottratte alla criminalità organizzata, si intende dare nuovo lustro al portale, fornendo contestualmente ai giovani partecipanti conoscenze e competenze utili per l'implementazione di progetti di comunicazione sociale di elevata professionalità e promuovendo la nascita di appositi team di lavoro.

Il secondo ed il terzo progetto, rispettivamente "Dolce Stil Novo Sessa Aurunca" e "Dolce Stil Novo Mondragone", intendono dare una risposta innovativa ed originale all'assenza di servizi di socializzazione per gli anziani: attraverso le attività progettuali, che saranno replicate nei comuni di Sessa Aurunca e Mondragone, i giovani coinvolti saranno chiamati a sperimentarsi in progetti di supporto alla terza età che spazieranno dal laboratorio di cucina a quello di informatica, passando per attività conviviali e di confronto. L'elemento innovativo di questi progetti sarà "l'apprendimento circolare" che coinvolgerà tanto gli anziani – che impareranno, per esempio, a chiacchierare con la nipotina lontana tramite skype – quanto i giovani che potranno apprendere, dalla viva voce di chi ha "fatto la storia", elementi del proprio territorio e delle tradizioni locali che rischierebbero altrimenti di essere perse.

Ad ogni progetto, ciascuno della durata di 12 mesi, potranno parteciperanno 6 ragazzi. Le candidature dovranno essere presentate al CSV Asso.Vo.Ce., secondo le modalità descritte sul sito www.csvassovoce.it, entro il 15 dicembre 2014.

"È un'esperienza assolutamente innovativa quella promossa dal CSV Asso.Vo.Ce., strettamente connessa - afferma il presidente del CSV Gennaro Castaldi - ad una profonda riflessione sulla crisi del lavoro in provincia di Caserta. Attraverso il nostro quotidiano impegno di volontari prima e di referenti politici del Centro di Servizio per il Volontariato poi - dice Castaldi - constatiamo quotidianamente la drammaticità dell'emergenza occupazionale nel nostro territorio".