www.csvnet.it

Io non rischio: 3.500 volontari nelle piazze italiane per sensibilizzare sul rischio sismico

{jathumbnail off}
INR 2014 Banner 300x100
Sabato 14 e domenica 15 giugno quasi 3.500 volontari, appartenenti a 21 organizzazioni nazionali, nonché a gruppi comunali e associazioni locali di protezione civile, allestiranno punti informativi "Io non rischio" in più di 150 piazze distribuite su quasi tutto il territorio nazionale per sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico e, in alcuni comuni costieri, anche sul rischio maremoto.

di Alessia Ciccotti

Per il quarto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme nella campagna informativa nazionale per le buone pratiche di protezione civile.

"Io non rischio" è nata quattro anni fa per sensibilizzare la popolazione prima di tutto sul rischio sismico ed è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile in collaborazione con Anpas, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L'inserimento del rischio maremoto nasce dopo la positiva esperienza maturata in occasione dell'esercitazione europea dell'ottobre 2013 TWIST (Tidal Wave In Southern Tyrrhenian Sea), coinvolgendo anche l'Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale.

L'elenco dei comuni interessati dalla campagna il prossimo 14 e 15 giugno è online sul sito ufficiale www.iononrischio.it, dove è inoltre possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare - prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto.
Purtroppo a causa del maltempo previsto nel prossimo weekend, la campagna non si svolgerà nelle piazze delle regioni settentrionali e delle Marche. Le condizioni meteo, infatti, potrebbero comportare una serie di disagi sul territorio e richiedere la disponibilità dei volontari per altre attività di protezione civile. "È una decisione presa nello spirito della campagna Io non rischio, - si legge sul sito - che mira a promuovere la cultura della prevenzione".
Il 14 e 15 giugno, quindi, i volontari scenderanno in 164 piazze di 152 comuni delle regioni del centro sud: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana e Umbria. Nelle altre piazze, l'iniziativa è rimandata al prossimo autunno.

Guarda lo spot della campagna

 

Sullo stesso tema

 
Settembre 2020
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su