Quando il volontariato sostiene i lavoratori in cassa integrazione

CSV TrevisoIl CSV di Treviso Volontarinsieme ed Ebicom (l'Ente bicamerale di commercio, turismo e servizi) hanno siglato un protocollo finalizzato a valorizzare le competenze dei lavoratori temporaneamente esclusi dal mercato del lavoro, attraverso il volontariato.

Da oggi chi beneficia di sostegni al reddito come la cassa integrazione, avrà la possibilità di impegnarsi in attività di volontariato per almeno 15 ore a settimana, in una delle realtà attive sul territorio e riceverà un'integrazione dell'ammortizzatore sociale pari al 20%.
Nello specifico il CSV segnalerà ad Ebicom le richieste di impegno provenienti dalle associazioni di volontariato, mentre Ebicom promuoverà tali opportunità tra i lavoratori.

 

di Alessia Ciccotti

 

Come spiega Adriano Bordignon, presidente del CSV, il protocollo "permette alle persone momentaneamente fuori dal mondo del lavoro di restare impegnate, aperte a relazioni feconde e valorizzanti, differenziare le proprie competenze, agire in processi solidali di cura della comunità. Sono contento – aggiunge - che il mondo del volontariato ora dia anche nuove prospettive per il mondo del lavoro. È quella sinergia tra realtà del territorio che dovrebbe sempre più essere praticata e valorizzata".

 
Luglio 2018
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su