www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Modena: raccolte 51 tonnellate di generi alimentari donati dai cittadini

raccolta alimentare modenaÈ stato un grande risultato quello dell'ultima raccolta alimentare - promossa da Rock No War, Porta Aperta e CSV di Modena – progetto Portobello: è stato infatti battuto ogni record. Grazie al contributo di migliaia di persone che hanno confermato la fiducia nell'iniziativa e hanno fatto la loro donazione e grazie anche all'impegno degli oltre 500 volontarisabato 21 febbraio sono state raccolte ben 51 tonnellate di generi alimentari.

Tra i prodotti maggiormente donati: passata di pomodoro, farina, riso, pasta, legumi e olio. 43 i supermercati egli ipermercati di Modena e provincia interessati dall'iniziativa, grazie alla collaborazione con CoopEstense, NordiConad e Panorama.

 

di Alessia Ciccotti

 

I generi raccolti saranno destinati ad un progetto di Rock No War in Zimbabwe (St. Albert Mission Hospital) e alle famiglie in condizioni di difficoltà di Modena e provincia. Da quest'anno infatti, accanto all'Emporio Portobello di Modena e Porta aperta Modena, sono stati coinvolti più da vicino anche Porta Aperta Carpi, Il Pane e le Rose - emporio di Soliera e Il Melograno - emporio di Sassuolo, per cercare di rendere ancora più capillare la presenza e la redistribuzione dei prodotti.

"Il numero di volontari, la risposta dei cittadini e la collaborazione con chi gestisce i negozi confermano che Rock No War, Porta Aperta Modena e Portobello, sono organizzazioni che godono della fiducia dei modenesi: - dicono i promotori dell'iniziativa - se da un lato tale risposta è motivo di soddisfazione, dall'altro comporta responsabilità e impegno a intensificare le energie impiegate ad aiutare non solo chi vuole superare le difficoltà economiche della città, ma anche ai popoli che vogliono guardare con speranza al proprio futuro".

Sullo stesso tema

 
Maggio 2022
L M M G V S D
2
9 10
16 18
30 31

Social wall CSV

fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su