Le sedi delle associazioni di volontariato diventano aule universitarie

Attraverso dei laboratori personalizzati, gli studenti possono scoprire il mondo del volontariato, acquisire crediti formativi ed apprendere competenze e conoscenze utili per diventare dei professionisti migliori.

di Alessia Ciccotti

Laboratori di Partecipazione SocialeQuanto può aiutare uno studente di economia la conoscenza del funzionamento di un market solidale? Oppure un futuro avvocato affiancare le volontarie di un centro antiviolenza? Cosa può significare per gli aspiranti medici, entrare in un reparto vestiti da clown?

Da queste domande prende spunto l’idea dei Laboratori di partecipazione sociale, corsi di studio tenuti nelle sedi delle associazioni di volontariato, che diventano vere e proprie aule universitarie, in cui alla formazione teorica si alternano attività associative.

Accade grazie ad un progetto del CSV di Parma Forum solidarietà, ideato insieme all’Università, con il sostegno della Fondazione Cariparma, partito due anni fa in via sperimentale ed entrato quest’anno a pieno titolo nella proposta didattica dell’Ateneo parmense.

I laboratori sono aperti a tutti gli studenti: aspiranti educatori, biologi, neuro scienziati, assistenti sociali e altri ancora. Il presupposto dell’iniziativa, infatti, è che vivere esperienze di volontariato possa aiutare a diventare dei professionisti migliori.

I numeri parlano di 120 studenti coinvolti, che al termine del percorso potranno acquisire fino a sei crediti formativi, ed oltre 100 associazioni pronte ad accoglierli.

Ogni percorso è cucito su misura dello studente, delle sue caratteristiche personali e del suo piano di studi. L’unico requisito necessario è che, all’interno dell’associazione scelta, lo studente svolga un’esperienza che integri il suo percorso formativo in modo coerente. L’iniziativa punta poi a stimolare la partecipazione dei giovani, facendogli capire che al di là del sapere tecnico e delle competenze trasversali, c’è un modo più consapevole di svolgere la propria professione.

Intanto il progetto del CSV di Parma ha il merito di aver coinvolto molti studenti che non avevano mai fatto volontariato, offrendo l’occasione di conoscerlo e sperimentarlo.

 
Agosto 2019
L M M G V S D
4
12 13

Social wall CSV

Torna su