CSV Vicenza: presidente confermato e due associazioni in più nel consiglio

L’assemblea del 30 marzo ha rinnovato Marco Gianesini alla guida del CSV “Con meno risorse dobbiamo sviluppare una rete fattiva, vogliamo offrire una visione positiva”. Appuntamento al 6 aprile con il convegno “La trama e l’ordito delle buone notizie” 

di Clara Capponi

“Se siamo riusciti a raggiungere importanti obiettivi è soprattutto grazie alle associazioni, che coese anche nei momenti più difficili, hanno saputo lavorare al meglio, creando un tessuto sociale attento, la vera forza della nostra squadra.” commenta così Marco Gianesini la conferma a presidente del Centro di servizio per il volontariato di Vicenza.

Il rinnovo – Gianesini è al secondo mandato - è avvenuto durante l’assemblea del 30 marzo, che ha sancito anche l’ingresso di due associazioni nel consiglio direttivo: Civiltà del Verde, rappresentata da Romana Caoduro e l’associazione Murialdo di Montecchio, rappresentata da Stella Barbera.

“Abbiamo meno risorse e non possiamo fare erogazioni dirette, dobbiamo quindi sviluppare una rete fattiva, come sarà per il progetto del Co.Ge. Veneto ‘Donare per il tuo domani’”, ha proseguito il presidente durante la sua relazione di fine mandato che è stata occasione anche per ringraziare lo staff che ha vissuto periodi molto difficili come il commissariamento e la successiva delicata ripresa.

Il CSV, dal canto suo, sta ampliando le proposte di servizi per sostenere il più possibile le associazioni del territorio e garantire una formazione ampia e continuativa per guidare operatori e volontari. “Mettiamo tutta la nostra dedizione pronti a rispettare i nuovi adempimenti e in attesa delle decisioni legate alla riforma del Terzo settore che ha messo in dubbio persino il numero dei CSV Veneti.” conclude Gianesini.

“Ci attendono grandi impegni in questo 2018 ma l’entusiasmo è sempre più forte e vogliamo offrire una visione positiva” è l’intervento del direttore Maria Rita Dal Molin “Sarà questo il nostro impegno anche con il prossimo convegno “La trama e l’ordito delle buone notizie”. Valorizzeremo il lavoro di quattro associazioni che racconteranno come in situazioni di fragilità, bisogno e sofferenza si dà vita a esperienze che possono cambiare tutto, aiutando gli altri.”

 
Luglio 2018
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su