A Vicenza l'Europa è più vicina: il Csv diventa agenzia Eurodesk

Da oggi i giovani vicentini possono aprirsi all'Europa con più facilità. Dopo L'Aquila, Torino e Vibo Valentia, il Csv provinciale diventa il quarto in Italia a gestire uno dei punti locali della rete Eurodesk nazionale. Favorirà l'accesso alle opportunità offerte dai programmi e progetti dell'Unione europea 

di Alessia Ciccotti

Salgono a 4 i punti locali Eurodesk gestiti dai Centri di servizio per il volontariato in Italia; recentemente, infatti, anche il Csv di Vicenza è diventato un’agenzia Eurodesk. Questa rete opera per favorire l’accesso dei giovani alle opportunità offerte dai programmi europei, come ad esempio Erasmus+, il Corpo europeo di solidarietà oppure i campi di volontariato.

L’inaugurazione della nuova agenzia vicentina è avvenuta nella Loggia del Capitaniato durante la 18a edizione di Azioni solidali vicentine, il consueto appuntamento del Csv con la cittadinanza ed i volontari.

All'evento, che ha ricevuto il sostegno della Regione Veneto con l’assessore ai Servizi sociali Manuela Lanzarin e del Comune di Vicenza, è intervenuto il presidente nazionale di Eurodesk Italy Ramon Magi, che ha sottolineato quanto questa apertura all’Europa sia un prezioso strumento sia per la formazione che per il lavoro delle nuove generazioni. Molto sentita è stata anche la testimonianza di Concetta Trecco, direttore del Csv L’Aquila e del locale Eurodesk, inaugurato pochi giorni prima del terremoto del 2009, che è diventato subito punto di riferimento per i giovani durante la ricostruzione e grazie alla solidarietà dei paesi dell’Unione. Antonio Morone, Maurizio Greco e Antonio De Vita, per il Csv di Vibo Valentia hanno invece raccontato un bellissimo lavoro di educazione e formazione che da anni stanno sviluppando nelle scuole. Per il Csv di Torino ha parlato Davide Prette, che ha approfondito le opportunità di creare competenze utili alle professionalità future dei ragazzi. ll presidente del Csv di Vicenza Marco Gianesini ha avviato i lavori coordinati poi dalla direttrice Maria Rita Dal Molin: “Aprirsi all’Europa è oggi un’opportunità e una necessità al tempo stesso. È giusto che i nostri giovani possano vivere oltre i confini delle proprie città e della propria nazione per far crescere un fondamentale bagaglio personale e professionale".

La referente dell'agenzia Eurodesk di Vicenza è Gianna Maculan, che ha sottolineato l’importanza di questa inaugurazione in un anno dichiarato dalla Commissione Europea “Anno europeo del Patrimonio Culturale” e dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali “Anno del Cibo Italiano”.

L’Eurodesk sarà aperto il martedì dalle 14.30 alle 18 e il giovedì dalle 9 alle 12.30, con la possibilità di richiedere un appuntamento via mail a areaeuropa@csv-vicenza.org e telefonicamente allo 0444.235308.

Sullo stesso tema

 
Ottobre 2018
L M M G V S D
8 9
16
28
29 30

Social wall CSV

Torna su