Per il 5 dicembre i volontari milanesi corrono “al contrario”

Nella giornata internazionale indetta dall’Onu, e al termine di due mesi di eventi per il ventennale, Csv Milano organizza una “corsa” di 300 metri da compiere in 30 minuti. E consegna al sindaco le tante cartoline di chi chiede dal 2019 una settimana cittadina per il volontariato 

di Marta Moroni

Volontario Run è una corsa decisamente inusuale: non perché è dedicata ai volontari, nemmeno perché è una corsa, ma perché questa volta si percorrono 300 metri in 30 minuti, un tragitto breve in tanto tempo. La Volontario Run, organizzata da Csv Milano e Officine Buone, si svolge al contrario rispetto alle normali maratone e chi partecipa affronta la sfida speciale del muoversi lentamente, prendere tempo per dedicarlo, idealmente, alla città.

Questa corsa, se così si può chiamare, è il cuore dell’evento conclusivo di Volontariato, tempo per la città, la 2 mesi che, in occasione dei propri 20 anni di attività, il Centro di servizio per il volontariato – Città metropolitana di Milano (Csv Milano) ha dedicato alla valorizzazione degli eventi del volontariato nella città metropolitana. Con il supporto di Bcc Milano, il Csv ne ha raccolti oltre 130 in un calendario on line; ha raccontato quotidianamente l’azione volontaria attraverso le immagini della rubrica social #BuongiornoMilano, le tracce audio di #StorieDiVolontariato, le testimonianze dirette di #IoStoConIlVolontariato; ha approfondito alcuni temi centrali quali: la formazione, chiamando le Università milanesi a confrontarsi sul loro ruolo rispetto agli apprendimenti nel volontariato; la riforma del terzo settore, con la diffusione delle Bussole per il terzo Settore (grazie a CSVnet e CSVnet Lombardia) e un focus sul Diventare Impresa sociale; la cultura del volontariato, con un momento dedicato a Vdossier, il periodico di approfondimento sul volontariato, all’interno della grande manifestazione di Bookcity.

Ottobre 26 1024x1024

L’evento di chiusura del ventennale di Csv Milano prenderà il via il 5 dicembre 2018 – Giornata internazionale del volontariato indetta dall’Onu – dalle ore 18.30 in Piazza della Scala, con la consegna al sindaco della città metropolitana di Milano della richiesta di istituire una “Settimana del volontariato” che dia visibilità e prestigio ad uno dei fiori all’occhiello della città, troppo spesso tenuto sotto traccia. In questi due mesi, infatti, Csv Milano oltre a valorizzare la quantità di iniziative che animano il territorio ha raccolto su apposite cartoline le idee di eventi che le associazioni realizzerebbero se ci fosse quella settimana (le cartoline sono compilabili on-line fino al 4 dicembre).

Se il correre con lentezza non è immediatamente riconducibile al prendersi tempo per la città, alcune presenze d’eccezione aiuteranno i presenti a non perderne il senso. Tiziana Di Masi, attrice di spettacoli di impegno civile sui temi “caldi” del vivere di oggi, ha deciso venire lei stessa a dedicare ai volontari milanesi alcune delle storie di volontariato che compongono il suo ultimo spettacolo #IoSiamo. Marco Maccarini sarà il cronista della corsa e aiuterà a capire quali valori del volontariato sono trasmessi dai gesti dei partecipanti e dalla metafora della competizione. All’arrivo, in Piazza Duomo, i volontari saranno per una volta sotto i riflettori più importanti del momento: le luci appena accese del grande albero di natale cittadino.

Sullo stesso tema

 
Ottobre 2019
L M M G V S D
28

Social wall CSV

Torna su