Collecchio: torna la festa del cibo che fa scoprire nuovi mondi

Da oltre 20 anni il Csv di Parma organizza insieme al Centro immigrazione asilo e cooperazione internazionale la Festa multiculturale, un'iniziativa per sensibilizzare la comunità sui temi delle migrazioni e dell'accoglienza. Prossimo appuntamento al Parco Nevicati dal 5 al 7 luglio 

di Alessia Ciccotti

Archiviato il primo week end della Festa multiculturale 2019 di Collecchio, in provincia di Parma, si attende adesso il secondo, in programma da venerdì 5 a domenica 7 luglio. Al Parco Nevicati si ritroveranno infatti 33 comunità straniere che cucineranno ciascuna i loro piatti tipici, per scoprire così culture e tradizioni estere.

La Festa multiculturale di Collecchio è un'iniziativa che si rinnova da oltre 20 anni e che permette di sensibilizzare i cittadini ai temi delle migrazioni, dell'accoglienza e della condivisione, attraverso il cibo e le diverse culture gastronomiche. Il programma, articolato in due week end (il primo si è svolto dal 28 al 30 giugno) prevede anche seminari, tavole rotonde, attività e spettacoli dedicati ai bambini, pensate e realizzate da più di 100 tra associazioni, cooperative e comunità migranti.

Dall'Africa Occidentale a quella centrale, dall'Albania al Pakistan, dalla Romania alla Serbia; ma anche la Colombia, la Costa d’Avorio, il Perù, la Repubblica Dominicana, passando per Sudan, Togo e Tunisia. Sono alcuni dei paesi rappresentati nelle cucine allestite per sei giorni nel parco. Quest'anno sono 250 i volontari che partecipano all'iniziativa, impegnati nella preparazione dei pasti, nel servizio e riordino degli spazi ma anche nelle numerose attività collaterali previste.

La manifestazione è organizzata dal Csv di Parma Forum Solidarietà, insieme a Ciac - Centro immigrazione asilo e cooperazione internazionale, in collaborazione con il Comune di Collecchio. 

Segui il racconto della festa anche sui canali Facebook e Twitter.

© Foto di Petra Colombo

 
Agosto 2019
L M M G V S D
4
12 13

Social wall CSV

Torna su