Feste di compleanno plastic free con le stoviglie in affitto

L’idea è dell’associazione Fermenta di Santarcangelo in provincia di Rimini che mette a disposizione un kit con tutto l’occorrente in plastica riutilizzabile. Per ora sono 60 i coperti a disposizione ma l’associazione punta ad ampliare la fornitura con le donazioni 

di Clara Capponi

Come rendere più sostenibili feste e compleanni? Dalle pagine on line del suo portale il Csv di Rimini ha rilanciato la risposta, tanto semplice quanto efficace, delle volontarie di Fermenta, associazione di Santarcangelo di Romagna (Rimini) : acquistare stoviglie riutilizzabili da condividere.

È nata così la “stoviglioteca”: un po' come in una biblioteca, il kit, composto da piatti, bicchieri e posate in plastica dura (certificati senza bisfenolo) più alcuni boccioni in vetro, può essere preso in prestito utilizzato e restituito. Prima di ritirare il kit si compila un modulo con nome, cognome, numero di cellulare su cui saranno indicati i numeri delle stoviglie prese in prestito.

Le volontarie hanno stilato anche un piccolo regolamento da prendere in visione al momento del ritiro: le stoviglie devono essere tutte riconsegnate pulite e non danneggiate; si invitano inoltre tutti coloro che utilizzano il kit ad organizzare la festa in modo ecologico, facendo raccolta differenziata, utilizzando acqua pubblica o altro materiale riutilizzabile.

Il vademecum

Come raccontano sulla pagina Facebook dell’associazione le stesse fondatrici hanno testato il kit: “la stoviglioteca è nata dalla volontà di rendere più sostenibili i vari festeggiamenti dei nostri figli. Compleanni, battesimi, cene di classe, ma anche cene tra amici, le occasioni possono essere davvero tante. Abbiamo così deciso di autotassarci per acquistare un set di stoviglie riutilizzabili da scambiarci. E ora siamo pronte a condividere questa esperienza, mettendola a disposizione di tutti. Chiediamo solo di trattare il materiale con cura e di restituirlo pulito. Pensiamo possa essere una bella proposta per sensibilizzare e incentivare le famiglie al riuso e al rispetto dell’ambiente, consentendo in più un risparmio oggettivo non indifferente”. Al momento la stoviglioteca di Fermenta conta 60 coperti, ma in futuro potrebbe aumentare grazie ai fruitori che sceglieranno di lasciare un contributo libero.

Sullo stesso tema

 
Ottobre 2019
L M M G V S D
28 30

Social wall CSV

Torna su