I vertici del volontariato europeo si riuniscono a Cagliari

In programma dal 27 al 28 agosto il consiglio direttivo del Centro europeo del volontariato, che raccoglie le principali associazioni impegnate in Europa sui temi della solidarietà. All’ordine del giorno, gli sviluppi della campagna Vote volunteer vision e gli impegni futuri dell’organizzazione in vista dell’assemblea elettiva del prossimo novembre 

di Clara Capponi

Dal 27 al 28 agosto Cagliari ospiterà il consiglio direttivo (board) del Cev (Centro europeo del volontariato), l’organizzazione con sede Bruxelles che raccoglie le principali associazioni attive in Europa sui temi del volontariato.

L’ incontro arriva in un momento importante per la vita associativa della rete, a cui aderisce anche CSVnet, chiamata a rinnovare il prossimo 21 novembre i componenti del board con l’assemblea elettiva.

Al centro dell’appuntamento gli scenari futuri e l’impegno per sostenere il volontariato in Europa a partire da Vote Volunteer Vision, la campagna promossa dal Cev in occasione delle ultime elezioni europee e che in Italia è stata rilanciata da CSVnet ottenendo l’adesione di 25 candidati all'Europarlamento di cui 10 eletti.

La campagna puntava a sensibilizzare e informare i futuri rappresentanti politici sulle esigenze e le sfide del volontariato contemporaneo, chiedendo loro di sottoscrivere un impegno pubblico in tal senso. La campagna chiedeva inoltre ai candidati, se eletti, di impegnarsi per l’istituzione all’Europarlamento di un intergruppo specifico sul volontariato, allo scopo di coordinare l’azione e le strategie europee in questo settore.
Oltre ai temi della campagna il board si confronterà sui futuri scenari politici europei, il ruolo del Cev e delle organizzazioni aderenti, le relazioni con le istituzioni europee, i progetti e le prossime attività in programma, fra cui il concorso per la  “Capitale Europea del Volontariato” che vede Padova vincitrice per il 2020. A margine dei lavori sono previste diverse attività culturali che permetteranno una migliore conoscenza del territorio e della cultura sarda.
Organizzato dal Centro di servizio per il volontariato Sardegna Solidale, il meeting del board del Cev prenderà avvio già lunedì 26 agosto, con l’arrivo di tutti i 10 componenti del consiglio direttivo, provenienti dal Belgio, Croazia, Estonia, Francia, Irlanda, Italia, Portogallo, Romania, Scozia e Spagna. Presidente del Cev è la romena Cristina Rigman mentre l’Italia è rappresentata Giampiero Farru, presidente del Csv Sardegna Solidale.

Sullo stesso tema

 
Ottobre 2019
L M M G V S D
28

Social wall CSV

Torna su