Nella city finanziaria di Milano sorgerà Voce, l'hub del volontariato

Al via i lavori di ristrutturazione di un edificio a Porta Nuova che ospiterà le sedi del Csv, del Forum terzo settore, l'Università del volontariato, un Ostello e un ristorante, oltre a sale per incontri e convegni. Cinque piani che saranno "luogo di produzione culturale e spazio per la solidarietà" 

(Fonte: Redattore Sociale) L'hub del volontariato milanese sorgerà in Porta Nuova. In un edificio del Comune, tra via Monte Grappa e via Melchiorre Gioia, dato in concessione (fino a settembre 2053) al Csv di Milano, troveranno posto la nuova sede dei Forum del Terzo Settore di Milano e della Lombardia, del Csv Milano e di Csvnet Lombardia, servizi di promozione del volontariato, l’Università del Volontariato, una biblioteca specializzata sui temi del volontariato, un Ostello che riunirà, da tutta Europa, i giovani dei Corpi Europei di Solidarietà, un ristorante attento alla sostenibilità alimentare, allo “slow” e al km zero. L'hub si chiamerà Voce - Volontari al Centro e il progetto di ristrutturazione è stato presentato il 19 dicembre. L'edificio su cinque piani copre una superficie di 2.500 metri quadri.

“Il fatto che Voce prenda vita a Porta Nuova è altamente significativo – dichiara Ivan Nissoli, Presidente Csv Milano –: di fatto nel cuore della City finanziaria, economica, del progresso culturale e della trasformazione urbanistica, Milano dichiara esplicitamente la necessità di costruire anche un luogo dove i temi e le sfide della solidarietà e del terzo settore giochino un ruolo attivo in questo rampante sviluppo". Per questo Voce sarà anche un incubatore di nuove forme di imprenditorialità sociale e welfare di comunità. "Sarà un luogo di produzione culturale e spazio per eventi sui temi della solidarietà, della responsabilità sociale, della sostenibilità, dell’uguaglianza sociale, del dialogo -spiega in una nota il Csv-, sarà aperto al confronto delle culture e sarà un progetto dedicato ai giovani, i cittadini di oggi e del futuro, perché trovino opportunità e strumenti per essere sempre più consapevoli, solidali e attivi nel proprio quartiere e nella propria città. Si stima che Voce annualmente sarà casa per 2mila enti del terzo settore che potranno qui svolgere le proprie attività, e per 200 Enti pubblici e privati che vorranno gestire progetti in rete col volontariato. 8mila circa saranno i cittadini attivi e volontari partecipanti a eventi, formazioni, iniziative di promozione del volontariato, registrando 20mila pernottamenti in ostello e 70mila utilizzatori della caffetteria-ristorazione.

I lavori di ristrutturazione costeranno 5,9 milioni di euro. Il Comune di Milano garantisce con fideiussione il mutuo ventennale di 1,5 milioni di euro in capo a CSV Milano, Fondazione Cariplo sostiene il progetto con un contributo di 1 milione di euro e la società benefit Turismo Sostenibile investe nell’intervento 1,3 milioni di euro. A questi si aggiungono detrazioni fiscali e donazioni. 

Sullo stesso tema

 
Gennaio 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5
7 12
15 19
20

Social wall CSV

Torna su