www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Amministrazione di sostegno: un convegno per ripartire dalle criticità della legge

Appuntamento a Roma il 16 giugno con un incontro della rete Aras e il supporto del Csv Lazio per fare il punto sui limiti di attuazione della norma e dare il via ad una nuova progettualità condivisa tra soggetti pubblici e terzo settore. Previsto anche un saluto del presidente della regione Zingaretti 

di Alessia Ciccotti

Sarà una giornata di riflessione e confronto quella in programma a Roma il 16 giugno con il convegno dedicato all’istituto dell’amministrazione di sostegno, introdotto in Italia dalla legge 6/2004, per garantire un supporto più dignitoso alle persone con fragilità, superando la pratica dell’interdizione o dell’inabilitazione.

L’incontro – dal titolo “L’istituto dell’amministrazione di sostegno nel Lazio: dalle criticità attuali ad una nuova progettualità” – è organizzato da Aras - Associazioni in Rete per Amministrazioni di Sostegno, con il supporto del Csv regionale del Lazio. La rete Aras riunisce oggi 31 organizzazioni impegnate sul tema dell’amministrazione di sostegno, che offrono supporto alle persone in stato di fragilità, ai loro familiari ed ai volontari che se ne occupano.

Il convegno, che si terrà nella sala Tirreno della Regione Lazio a Roma, vuole essere un’occasione per focalizzare l’attenzione sul tema e sulle criticità che attualmente non consentono una piena ed efficace attuazione dell’amministrazione di sostegno nel Lazio, gettando le basi per una nuova progettualità condivisa tra tutti gli attori coinvolti. Nonostante i suoi intenti “la legge – secondo i promotori dell’evento - nel tempo ha mostrato tutti i suoi limiti di attuazione, da più di un punto di vista”. Secondo i dati di Aras, solo il Tribunale di Roma ha circa 22mila pratiche aperte che riguardano l’amministrazione di sostegno.

“Con questo incontro, quindi, si punta ad una nuova progettualità condivisa, - sostengono gli organizzatori – che parta da un progetto di vita della persona fragile, condiviso, negoziato, chiaro nell’attribuzione delle competenze e delle responsabilità, periodicamente verificato e aggiornato da tutti gli attori in gioco, in una logica di sussidiarietà e di integrazione istituzionale e gestionale tra i soggetti pubblici (Comuni, Tribunale, ASL) e tra questi e il terzo settore.

Dopo gli interventi istituzionali di Renzo Razzano (vicepresidente vicario Csv Lazio), Nicola Zingaretti presidente Regione Lazio, gli assessori alla Sanità Alessio D’Amato, al Lavoro Claudio Di Berardino, alle Politiche sociali Alessandra Troncarelli, i lavori saranno avviati da Marinella Cornacchia, coordinatrice ARAS. Saranno ascoltate, inoltre, delle testimonianze dirette per prendere coscienza delle difficoltà concrete che investono le persone in attesa di risposte. Prevista anche una tavola rotonda dedicata ad una nuova progettualità condivisa e un confronto sulle buone pratiche di gestione dell’amministrazione condivisa. In allegato il programma competo.

Sarà possibile seguire il convegno sia in presenza che on line sulla pagina Facebook della rete Aras.

 

© Foto di Anna Sangiorgi, progetto FIAF-CSVnet "Tanti per tutti. Viaggio nel volontariato italiano"

Sullo stesso tema

 
Dicembre 2022
L M M G V S D
8 9 11
15 17 18
21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Social wall CSV

fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su