Raccolta fondi: a settembre in Sicilia il forum dei professionisti del dono

Si chiama “Fundraising to say” l’evento organizzato da Assif, con il patrocinio di CSVnet, che ogni anno sarà ospitato in una regione diversa. Quattro giorno a Giardini Naxos con un programma di 40 incontri e 16 workshop per contaminarsi, sperimentare e interagire 

di Alessia Ciccotti

Si chiama “Fundraising To Say”, il primo forum dei professionisti del dono, che dall’1 al 4 settembre riunirà i diversi protagonisti della raccolta fondi per non profit: enti del terzo settore, volontari, fundraiser, comunicatori sociali, consulenti, giornalisti, creativi, brand e digital manager, docenti e studenti. 

Il forum, organizzato da Assif - Associazione italiana fundraiser e con il patrocinio di CSVnet, ha l’obiettivo di “suscitare’ un cambiamento culturale necessario: - dicono i promotori - saper comunicare il fundraising, non solo per sostenere questo tipo di attività, ma soprattutto per generare valore culturale a sostegno del non profit”. 

Sarà un evento itinerante che ogni anno verrà ospitato in una regione diversa: la prima edizione si svolgerà in Sicilia, a Giardini Naxos, in provincia di Messina grazie alla collaborazione con il Csv locale. Il programma affronterà in maniera trasversale i temi e le sfaccettature del fundraising e di altri argomenti, attraverso 40 speech, 16 workshop e poi contest, riconoscimenti e molto altro. Tutto questo seguirà tre finalità principali: contaminarsi e lasciarsi ispirare da nuove storie attraverso il confronto inclusivo con esperienze professionali differenti. A questo si aggiunge la necessità di sperimentare nuovi metodi di raccolta fondi e condividere anche idee e contenuti che possano incoraggiare il fundraising, inteso non come attività per acquisire risorse economiche, ma come strumento che può rendere sostenibili e realizzabili progetti che migliorano la vita della comunità. L’ultimo tema chiave è  quello di interagire con la società, attraverso le iniziative culturali previste (visite turistiche, dialoghi in piazza, esperimenti musicali).  

Sul sito ufficiale sono disponibili: il programma, l’elenco degli speaker e il link per iscriversi all’evento.