Servizio Civile: il Ministero per la Cooperazione internazionale e l'integrazione stanzia 50 milioni

Stefano Tabò, presidente di CSVnet, a nome di tutto il  Consiglio Direttivo, riunitosi a Roma venerdì 15 giugno 2012, ha appreso con soddisfazione la notizia del reperimento delle risorse finanziarie da destinare al Servizio Civile Nazionale.
"I fondi che saranno messi a disposizione per il biennio 2013/2014 permetteranno ad oltre 18 mila giovani di dedicare un anno ad un'attività di volontariato da cui potranno trarre insegnamenti fondamentali per la propria vita - si legge nella lettera ufficiale inviata al Ministro della Cooperazione internazionale e dell'integrazione, Andrea  Riccardi.

di Alessia Ciccotti


"Ugualmente siamo lieti di apprendere come l'impegno del Ministro per la stabilizzazione del Servizio Civile nel prossimo futuro non sia ancora terminato ma prosegue con la richiesta al Ministero dell'Economia e delle Finanze di integrare la dotazione del Fondo nazionale fino a 120 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2013/2015.
Quella del Servizio Civile è una scelta in cui la nostra rete crede fermamente. Questa esperienza rappresenta un'altissima opportunità di formazione alla solidarietà e alla cittadinanza attiva che il nostro Paese rivolge alle giovani generazioni.
Il presidente di CSVnet ha espresso pertanto, a nome di tutta la rete dei Centri di Servizio per il Volontariato "vivo compiacimento  per la copertura di bilancio ottenuta e per la scelta che ne ha determinato tale disponibilità  -  auspicando infine "che l'esperienza del Servizio Civile nel nostro Paese sia fortemente indirizzata alle organizzazioni del volontariato e di tutto il Terzo Settore, che rappresentano, a nostro giudizio, il naturale perimetro di riferimento operativo e valoriale."

Sullo stesso tema

 
Ottobre 2019
L M M G V S D
28 30

Social wall CSV

Torna su