www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Giovani, comunità, sostenibilità: due mesi di eventi per i 20 anni del Csv Taranto

Presentato il programma di iniziative con cui il Centro di servizio ripercorrerà alcuni momenti della sua storia insieme al volontariato locale. Ad aprire la rassegna sarà l'incontro "La bellezza del dono e la sua capacità di rendere una comunità più sostenibile" inserito nel cartellone nazionale del Festival dello sviluppo sostenibile. La manifestazione ha il patrocinio di CSVnet 

di Alessia Ciccotti

Per celebrare i suoi 20 anni di attività il Csv di Taranto ha costruito un percorso, lungo circa due mesi, per ripercorrere con il volontariato locale i momenti più salienti della sua storia. “Tra il dire e il fare: giovani, comunità, sostenibilità” sarà il filo conduttore dell’iniziativa, che è ispirata ai temi dello sviluppo sostenibile.

Il programma è stato presentato in conferenza stampa il 4 ottobre, una data non casuale perché ricorre sia il Giorno del dono sia l’inizio del sesto Festival dello sviluppo sostenibile.

“Obiettivo del percorso – ha detto il presidente del Csv Francesco Riondino – è di elaborare e fare tesoro delle tante esperienze vissute, leggere la complessità del presente per costruire insieme il futuro e la risposta ai tanti bisogni emergenti della nostra comunità. La ricorrenza dei 20 anni – ha aggiunto – rappresenta un momento di svolta in cui il Csv intende porre le basi per interpretare al meglio il proprio ruolo di soggetto propulsore dello sviluppo della comunità, attraverso il riconoscimento, l’attivazione e l’accompagnamento del volontariato e delle energie positive presenti sul territorio provinciale”.

“La bellezza del dono e la sua capacità di rendere una comunità più sostenibile” è il titolo del primo evento in programma, che è stato anche inserito nel cartellone nazionale del Festival dello sviluppo sostenibile, e vedrà la partecipazione di Stefano Tabò, presidente dell’Istituto Italiano della donazione, Luca Raffaele, direttore Generale NeXt e co-coordinatore del gruppo di lavoro sul Goal 12 per ASviS, e Don Antonio Panico, professore associato di Sociologia generale presso l’Università LUMSA.

Seguiranno tante iniziative che coinvolgeranno il territorio provinciale. A fine ottobre ci sarà un nuovo momento di incontro, approfondimento e festa in cui protagonista sarà il Coordinamento delle Associazioni di Volontariato – CAV di Martina Franca e le altre realtà del terzo settore dell’area.

A novembre toccherà al territorio di Massafra, che ha di recente visto nascere un’ampia rete di associazioni, mentre a dicembre sarà il territorio orientale (Manduria, Sava, Maruggio, Avetrana) ad animarsi grazie all’iniziativa di organizzazioni e reti impegnate nell’area, in particolare sul tema della rigenerazione urbana e sociale.

Sempre a dicembre, dopo uno stop di due anni dovuto alla pandemia, tornerà la “Rassegna provinciale del volontariato e della solidarietà”, organizzata in occasione della Giornata internazionale del volontariato.

La rassegna vedrà la presenza a Taranto di Chiara Tommasini, presidente di CSVnet. Sarà una giornata con un ricco programma, elaborato per coinvolgere non solo i volontari e le volontarie che quotidianamente si impegnano per il benessere della comunità, ma anche istituzioni e altri attori del territorio, oltre a cittadini e cittadine, con un’attenzione particolare ai giovani.

Sullo stesso tema

 
Febbraio 2023
L M M G V S D
2
11 12
13 17 18 19
21 22 25 26

Social wall CSV

fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su