www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Champs, tanti eventi di associazioni e Centri di servizio per combattere l’afrofobia

In programma 13 iniziative per promuovere la conoscenza, la consapevolezza e l’impegno dei volontari nel contrasto a razzismo e discriminazione, selezionate attraverso un apposito bando, al termine del corso formativo di CSVnet e Csv Marche. Ecco i primi appuntamenti previsti 

di Alessia Ciccotti

Con il 2023 si avvia una nuova tappa del progetto Champs, promosso da Amref Italia insieme a numerosi partner tra cui CSVnet e Csv Marche per combattere l’afrofobia e l’hate speech.

È iniziato infatti il ricco calendario di iniziative organizzate per promuovere la conoscenza, la consapevolezza e l’impegno attivo di volontari e volontarie nel contrasto ad ogni forma di razzismo e discriminazione.

Gli eventi sono promossi da 13 tra Csv e altre associazioni e sono stati selezionati attraverso un apposito bando, come esito del percorso formativo on line realizzato da CSVnet, in collaborazione con il Csv Marche, alla fine del 2022.

La rassegna è partita da Lecce il 18 febbraio con l’evento “Al suono dell’Atabaque”, organizzato da DiVagare APS, insieme a Camera a Sud e UniPop Interazione. Qui una breve descrizioni dei prossimi appuntamenti (seguiranno ulteriori aggiornamenti sugli altri eventi in programma fino a giugno).

A Torino dal 18 al 26 marzo, nell’ambito della settimana dell’antirazzismo l’associazione Renken Onlus organizza una serie di iniziative dal titolo “Generations united against racism” per sensibilizzare cittadini e cittadine di diverse generazioni sui temi dell’antirazzismo e dell’afrofobia. Sono previsti un talk con la scrittrice e attivista Esperance Hakuzwimana Ripanti, autrice del romanzo “Tutta intera”, edito da Einaudi e un momento di sensibilizzazione, socializzazione e protagonismo per i giovani e le giovani con artisti e dj afrodiscendenti, ma anche una campagna di comunicazione social e un laboratorio di animazione per bambine e bambini tenuto da Charaf El Bouhali, tra gli AFAR (Afrodescendants fighting against racism) protagonisti del progetto Champs.

Il percorso Questione di pelle, che si svolgerà tra marzo e aprile 2023, è proposto dal Csv Monza Lecco Sondrio, insieme a diverse realtà associative locali e vuole mettere in connessione gli operatori e le operatrici del mondo socio sanitario con quelli/e del terzo settore. Nella prima parte teorica, rivolta a volontari/e e operatori/operatrici sociali e sanitari che si rapportano nel loro quotidiano con persone di origine africana, si affronteranno i temi della “Salute e malattia in bianco e nero” e “Immigrazione dai paesi africani: scenario attuale”, ma anche “Comunicazione: la campagna che ha cambiato colore al color carne”. Verranno proposti poi dei laboratori in presenza sulle stesse tematiche. Infine si terrà un incontro pubblico con Kossi Komla-Ebri, scrittore migrante, originario del Togo, che dopo aver ottenuto il diploma in Francia, si è trasferito in Italia dove si è laureato in Medicina e Chirurgia. Ha pubblicato diversi libri di racconti, quali “Imbarazzismi-quotidiani imbarazzi in bianco e nero”, “I nuovi Imbarazzismi” e il romanzo “Neyla”.

Il Csv Valle d’Aosta propone “Mille sfumature di umanità” una giornata-evento per la primavera 2023 dedicata a tre aree tematiche, di cui si è  occupato il progetto Champs: scuola, sanità, media. Attraverso un world café rivolto a insegnanti, studenti, dirigenti scolastici, operatori sanitari, medici, giornalisti, si parlerà di forme di razzismo e pregiudizio quotidiano, under reporting e under recording, cercando di intercettare un numero importante di afrodiscendenti. Al termine del world cafè ci sarà una rielaborazione artistica di quanto emerso intorno al tema dei "capelli". Previsto un incontro serale rivolto a tutta la popolazione in cui saranno invitati anche esponenti delle forze dell'ordine e del mondo politico.

Infine, “Conoscersi a pelle: this is not a race” è l'evento proposto dalla Rete Tematica Migranti coordinata dal Csv di Genova che si svolgerà a giugno ma sarà preceduto da un esperimento sociale, in programma tra aprile e maggio, denominato “Sitting with a stranger”, in cui un host e un dialogatore seduti in un bar tenteranno di attrarre e coinvolgere i passanti a trattenersi con loro per una colazione gratis in cambio di 10 minuti del loro tempo e la disponibilità a sedersi per “leggere alcune pagine di un libro vivente”. Gli esiti di questa esperienza verranno presentati nell’iniziativa principale, aperta a tutti e che si inserisce nell’ambito della rassegna per la settimana "Italia-Africa". Il programma avrà al centro i temi e gli obiettivi di Champs e prevede la partecipazione dell’AFAR Joy Obasuyi. Ci saranno inoltre gli interventi di volontari/e e operatori/operatrici delle associazioni aderenti alla Rete Migranti, incentrati su temi quali colorismo, othering, black fatigue, microaggressioni, approccio intersezionale, consapevolezza del privilegio (bianco), cittadinanza, rappresentanza.

 

Immagine in copertina tratta dal sito https://stop-afrofobia.org/

Sullo stesso tema

 
Aprile 2024
L M M G V S D
1 2 6 7
8 11
23 25 27 28
29 30
fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su