www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Sostenibilità: a Verona nasce l’accademia per diventare cittadini globali

Dal 14 aprile un programma formativo aperto a tutti per conoscere le diverse facce dello sviluppo sostenibile. Promossa dall’associazione Villa Buri, che prende il nome dal luogo in cui si terranno i corsi, dal Csv Verona e dall’associazione Verso, con il contributo di Comune, Provincia e Fondazione Cariverona

di Alessia Ciccotti

Come si fa a sapere quali sono i comportamenti corretti da seguire per combattere il cambiamento climatico? Come possiamo fare la differenza con azioni concrete? Sono solo due delle domande che verranno affrontate nei percorsi previsti dalla nuova Academy della sostenibilità, un ricco programma formativo rivolto a cittadini e cittadine, insegnanti, enti del terzo settore e imprese.

L’Academy, promossa dall’associazione Villa Buri, dal Csv di Verona e dall’associazione Verso, con il patrocinio di Comune e Provincia di Verona, punta ad essere un luogo di crescita e formazione, dove insegnare i segreti per diventare dei cittadini globali.

L’idea è infatti quella di scandagliare tutte le diverse “anime” della sostenibilità, un concetto che “implica un benessere sicuramente ambientale in primis, - si legge sul sito dell’Academy - ma anche economico e sociale influenzando tutte le sfere della nostra quotidianità. L’obiettivo è infatti quello di educare ad una sostenibilità integrale: ogni essere vivente è connesso ed interdipendente rispetto all’altro; il bene di uno non può essere a scapito dell’altro, ma sempre e solo insieme all’altro”.

L’Academy è strutturata per dare vita a diverse tipologie di percorsi formativi e approfondimenti. Le proposte sono realizzate con il contributo dei partner del progetto e grazie alla Fondazione Cariverona i corsi saranno per lo più gratuiti.

Il primo appuntamento è previsto il 14 aprile e si intitola “Agenda 2030, una bussola per orientare i volontari e gli operatori del Terzo settore” organizzato in collaborazione con il Csv di Verona. Oltre ad avere una panoramica sull’Agenda, sui suoi 169 traguardi e 244 indicatori, i partecipanti potranno comprendere meglio come metterli in relazione al proprio lavoro di operatori e volontari del terzo settore.

Villa Buri, che ha dato il nome all’associazione ideatrice dell’Academy, è anche il luogo in cui il progetto prende vita. Fu costruita all’inizio del ‘600 lungo le rive del fiume Adige dai Conti Buri; circondata da 300 ettari di campagna e da un parco all'inglese che si estende per circa 25 ettari. Di fatto, oggi rappresenta per gli abitanti di Verona uno dei pochi polmoni verdi della città, un luogo in cui trovare rifugio dal caos e dall’inquinamento cittadino. Nel 2002 viene data in concessione all’associazione omonima che in questi 20 anni si è impegnata a diffondere buone pratiche quotidiane, cercando di vivere in sintonia con l’ambiente e le persone. L’obiettivo è quello di farla “diventare sempre più un punto di riferimento per riallacciare il rapporto tra l’uomo, la società e la natura, per riflettere sui nostri bisogni più materiali e ricordarci quali sono le nostre vere radici”.

 

© L'immagine in copertina è tratta dal sito di Villa Buri

Sullo stesso tema

 
Luglio 2024
L M M G V S D
1 5
9 10 11 12 13 14
22 23 26 27 28
29 30 31
fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su