www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Giovani, le iniziative dei Csv piemontesi per avvicinarli al volontariato

Durante il Salone internazionale del libro Csv Torino e CSVnet Piemonte hanno presentato la campagna di promozione “Esci dagli schermi”, una ricerca sulla percezione del volontariato da parte degli under 30 e l’evento del 2 giugno dedicato al servizio civile

di Alessia Ciccotti

Ha coinvolto 350 giovani con meno di 30 anni la ricerca sulla percezione del volontariato da parte delle nuove generazioni che il Csv di Torino e CSVnet Piemonte (operativo dallo scorso 6 dicembre) hanno presentato durante il Salone internazionale del Libro.

La ricerca universitaria è stata condotta da Roberta Rapisarda insieme al Dipartimento di culture, politica e società del corso di laurea Magistrale in Politiche e Servizi Sociali e si inserisce nell’ambito delle attività di promozione della solidarietà realizzate dai cinque Csv del Piemonte insieme a CSVnet e CSVnet Piemonte.

Con questo incontro si voleva inoltre dare il via alla campagna di sensibilizzazione al volontariato “Esci dagli schermi”, ma anche creare un momento di riflessione sui modi in cui ragazzi e ragazze intendono oggi il volontariato.

“La nostra speranza è che la campagna “Esci dagli schermi” ci aiuti a essere concretamente un agente di sviluppo del volontariato. – ha commentato il presidente di CSVnet Piemonte Gerardo Gatto – Anche su indicazione degli stessi Enti del Terzo Settore con cui quotidianamente collaboriamo e lavoriamo vogliamo allargare, ma soprattutto ringiovanire le fila dei volontari delle nostre associazioni. Bisogna favorire – ha aggiunto – un cambio generazionale, il mondo del volontariato ha bisogno delle grandi energie e anche delle peculiari competenze delle giovani leve. Anche ai giovani – ha concluso – chiediamo di essere cittadini attivi, di sentirsi parte di una comunità e membri di una collettività”.

Nella stessa occasione il Csv di Torino ha poi presentato l’iniziativa dedicata proprio ai giovani che si svolgerà il prossimo 2 giugno in Piazza San Carlo. In occasione della Festa della Repubblica circa 20 enti del terzo settore saranno presenti con i loro giovani in Servizio Civile per dare informazioni ai cittadini. Nella stessa occasione anche lo staff del Csv avrà un proprio stand per offrire supporto nell’orientamento al volontariato. Sono poi previsti dibattiti proposti dai giovani del Centro Studi Sereno Regis e della Città Metropolitana, attività di intrattenimento, come il videogioco musicale Just Dance, e un aperitivo musicale.

“Il secondo articolo della Costituzione Italiana sancisce, tra i doveri del cittadino, quello della solidarietà sociale rendendo di fatto ciascuno di noi potenzialmente responsabile della cura dei bisogni altrui e aperto verso una società inclusiva. – ha detto la direttrice del Csv Maida Caria – Partendo da questa premessa, il Csv, insieme ai partner che hanno aderito, ha voluto celebrare proprio nel giorno della Festa della Repubblica l’impegno di tanti enti del terzo settore che quotidianamente compiono azioni di solidarietà sociale. Una celebrazione – ha concluso Caria - che però si prefigge il grande obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni, non sempre sufficientemente informate sulle opportunità che questo settore offre, tra cui il Servizio Civile, una delle massime espressioni dell’impegno collettivo verso i più fragili”.

 

© La foto in copertina è tratta dalla pagina Facebook del Csv Torino.

Sullo stesso tema

 
Maggio 2024
L M M G V S D
1 2 4 5
6
27
fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su