www.csvnet.it

Il volontariato oltre le frontiere

Più di 200 persone, tra operatori e presidenti, provenienti da tutta la rete dei 78 Centri di Servizio per il Volontariato (CSV), sono giunte a Bologna per la Conferenza Annuale di CSVnet, in programma al Palazzo degli Affari fino al 27 maggio 

Proprio per la coincidenza di questo importante appuntamento con gli eventi drammatici che hanno scosso il Paese, la rete dei CSV, la cui base sociale raccoglie più del 50% del volontariato, sempre pronto a prestare il proprio sostegno, non ha potuto prescindere dal dare spazio, in apertura dei lavori, a due testimonianze sul terremoto, con epicentro proprio in Emilia Romagna e sull'attentato di Brindisi, che ci ha resi tutti increduli e sgomenti.

Sono quindi intervenuti Alberto Poggi, coordinatore dei CSV dell'Emilia Romagna e Marco Alvisi, presidente del CSV di Brindisi. 

La Conferenza Annuale 2012 di CSVnet rappresenta una parentesi che accoglie e apre a mille relazioni di cui siamo protagonisti, in vista di un nuovo programma per il triennio sociale che ci aspetta” commenta Stefano Tabò, presidente di CSVnet. “La frontiera dei territori è lo slogan di questi tre giorni, ma soprattutto il riferimento all'azione futura di CSVnet e del volontariato di cui è espressione. Gli spazi di relazione, le frontiere appunto, intese come luoghi mobili, instabili, dove nascono le aspirazioni di un popolo, aprono alle speranze autentiche. Noi rifletteremo in questa direzione, per coglierne i risultati e proseguire sulla strada che ci vede ricercare la nostra identità come frutto di relazioni responsabili e partecipate”.

La manifestazione ha ricevuto inoltre l'augurio del Presidente della Repubblica, tramite il Segretario generale, Donato Marra, che in un messaggio fatto pervenire agli organizzatori ha ricordato le parole più volte sottolineate dal Presidente Napolitano “Il ruolo insostituibile del volontariato e del terzo settore come punti di riferimento e protagonisti attivi della nostra società civile”. “I tanti volontari che si prodigano con altruismo e generosità per alleviare le sofferenze di chi vive in situazioni di disagio, di emarginazione, di malattia, o per fronteggiare l'emergenza e prestare soccorso in caso di calamità naturali, rappresentano per la comunità nazionale un esempio concreto di impegno civile all'insegna dei valori e dei principi di uguaglianza e di solidarietà sanciti dalla nostra Carta costituzionale” si legge nel messaggio. Questa realtà positiva composta da un grande capitale umano di inestimabile valore sociale deve essere sostenuta con risorse e mezzi adeguati per essere in grado, proprio in questo momento di crisi, di offrire il suo insostituibile contributo e di corrispondere alle tante richieste di aiuto e di sostegno”.

L'evento, realizzato con la collaborazione del Coordinamento regionale dei Centri di Servizio per il Volontariato e di VOLABO, il CSV della provincia di Bologna proseguirà sabato 26 maggio, con inizio a partire dalle 9.00, con la presentazione di alcuni importanti progetti e protocolli d'intesa, avviati da CSVnet, al fine di essere sempre di più al servizio della rete dei CSV, che quotidianamente opera a favore dello sviluppo del Volontariato italiano.
La mattinata vedrà l'occasione anche di confrontarsi con un volontariato che va oltre le frontiere dei confini nazionali, in un'ottica multiculturale di innovazione. Saranno presenti per condividere la propria esperienza Abdessamad El Jaouzi, Presidente CGIM - associazione nazionale di volontariato che raccoglie i giovani ragazzi marocchini di seconda generazione e Marina Sarli, fondatrice e Presidente di Fair Trade Ellas, la prima associazione di commercio equo e solidale in Grecia, che ci offriranno un approfondimento rispetto al ruolo del volontariato in tempo di crisi socio-economica.
A seguire, dalle ore 11.00, un ampio momento di confronto pubblico con le reti del volontariato e del mondo delle fondazioni di origine bancaria.

Domenica 27 maggio, infine, i gruppi di lavoro restituiranno i risultati della loro discussione e si concluderà la riflessione sulle linee di indirizzo della programmazione 2012-2013.

Chiuderà le tre giornate di Conferenza, l'assemblea dei soci di CSVnet.

Segui i lavori della Conferenza di CSVnet anche su Twitter (@CSVnet)

Scarica il programma

Sullo stesso tema

 
Marzo 2021
L M M G V S D
7
14
21
22 24 25 27 28
29 30

Social wall CSV

Torna su