www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Servizio civile, scadenza prorogata al 22 febbraio. Oltre 2mila posti grazie ai Csv

Online il nuovo bando per ragazze e ragazzi dai 18 ai 28 anni che vogliono diventare operatori volontari. In totale oltre 52mila i posti a disposizione, in calo rispetto al 2022 a causa della progressiva riduzione dei fondi. Ecco tutte le opportunità di impegno messe in campo dai centri di servizio. C'è ancora tempo per le candidature fino al 22 febbraio 

di Clara Capponi

  (In aggiornamento)

Sono 52.236 le posizioni aperte con il bando annuale del servizio civile universale, pubblicato dal Dipartimento per le politiche giovanili lo scorso 22 dicembre. I giovani tra i 18 e i 28 anni, interessati a vivere un’esperienza di cittadinanza attiva, potranno candidarsi per diventare operatori volontari attraverso la piattaforma on line. La scadenza per l'invio delle candidature (inizialmente prevista per il 15 febbraio) è stata prorogata fino alle ore 14.00 di giovedì  22 febbraio 2024.

Il nuovo bando va in controtendenza con il potenziamento del triennio precedente, che aveva visto più di 70mila opportunità d’impegno messe a disposizione nel 2023 o i 56mila posti del 2022.

Un calo dettato soprattutto dalla contrazione delle risorse disponibili, come sottolineato nell’appello lanciato lo scorso ottobre dai rappresentanti degli enti e degli operatori volontari che avevano scritto al Governo per chiedere la stabilizzazione dell’istituto e maggiori garanzie per il futuro.

Ad oggi le risorse disponibili stanziate dalla Legge di Bilancio 2024 ammontano a 143 milioni che servirebbero a finanziare un bando per circa 20mila posizioni; su questo Dipartimento ha espresso l’impegno ad impiegare una parte dei fondi del Pnrr (per ulteriori 200 milioni) che porterebbe il prossimo bando a circa 50mila posizioni.

Rispetto alle candidature, secondo quanto riportato durante l'ultima riunione della Consulta nazionale del servizio civile, di cui fa parte anche CSVnet con la presenza del consigliere Ivan Nissoli, ad oggi sono pervenute circa 19mila domande di partecipazione. Un trend leggermente in crescita rispetto all'anno precedente (nello stesso periodo le domande pervenute erano state circa 10mila). Intanto ieri è partita la campagna promozionale del servizio civile promossa dal Dipartimento sui media nazionali (qui è possibile vedere lo spot).

La diminuzione dei fondi ha avuto delle ripercussioni anche sulle disponibilità del sistema dei centri di servizio per il volontariato, che per il nuovo bando nazionale hanno visto finanziate oltre 2mila posizioni, distribuite in più di 110 progetti. Per il bando precedente gli operatori volontari reclutati erano stati 3900, a fronte di quasi 5mila candidature ricevute.

L’attività di supporto e accompagnamento a livello nazionale di CSVnet ha contribuito a far crescere tutto il sistema dei Csv in questo ambito. Attualmente sono circa 27 i Csv accreditati a presentare progetti, 18 come enti titolari, 15 come enti di accoglienza. Gli enti di accoglienza accreditati tramite i Csv come titolari di programmi e progetti sono invece quasi 1300 per un totale di circa 2274 sedi di attuazione di progetti.

Di seguito una carrellata delle opportunità disponibili grazie ai programmi e ai progetti dei Centri di servizio per il volontariato, regione per regione.

Lombardia

Csv Insubria – Centro di Servizio per il volontariato di Como e Varese e Csv Brescia promuovo il programma “Giovani protagonisti del Terzo Settore in Lombardia” e mettono a disposizione in Regione 101 posti in vari ambiti di intervento che vanno dalla cultura all’educazione, dalla marginalità ai servizi socio-assistenziali, dallo sport al supporto educativo rivolto ai minori più fragili. Sono attivi inoltre, presso tutti i Csv lombardi sportelli informativi di orientamento a cui poter accedere anche per avere supporto nella scelta del progetto più adatto.

Tutti i dettagli sui progetti attivi in Insubria qui mentre qui per Brescia.

Anche il Csv di Bergamo mette a disposizione n. 1 posto per un operatore volontario di servizio civile universale, aderendo come sede territoriale al progetto “Traguardi di cittadinanza 2024“ coordinato da Csv Brescia. Stessa cosa per il Csv Monza Lecco Sondrio, dove i posti disponibili sono 3 nell’ambito dei progetti che vedono capofila il Csv Insubria.

Valle D’Aosta - Piemonte

Si chiama “Prospettive plurali” ed è il progetto promosso in rete da tutti i Csv attivi nella regione – Torino, Biella Vercelli, Cuneo insieme al Csv della Valle D’Aosta che mette a disposizione 10 posti per sensibilizzare i giovani circa la tutela dei diritti umani fondamentali, stimolando e supportando iniziative di cittadinanza attiva volte a creare una società realmente inclusiva.

Tutti i dettagli qui

Veneto

Il Csv Vicenza ha aperto le candidature per 30 operatori volontari da impiegare nei progetti che saranno attivati su tutta la provincia nell’ambito del programma “Prima di tutto la persona” Il programma contiene 6 progetti, da realizzarsi in più comuni della provincia di Vicenza.

Tutti i dettagli qui

Anche il Csv Padova e Rovigo mette a disposizione 30 opportunità di impegno in 6 progetti dislocati fra le province di Padova, Rovigo e Venezia, all’interno del programma “Il Servizio civile per città inclusive, creative e solidali” che coinvolge 8 Enti del terzo settore. 

Tutti i dettagli qui

Emilia Romagna

I posti disponibili presso gli enti e le sedi di Csv Emilia sono complessivamente 83: 27 posti a Piacenza, 44 posti a Parma e 12 posti a Reggio Emilia. I progetti tra cui scegliere sono 5 e riguardano diversi ambiti, dal supporto a donne in difficoltà o con minori a carico, attività interculturali o  di affiancamento a persone con disabilità o ad anziani fragili.

Tutti i dettagli qui 

A questi si aggiungono altri 25 posti resi disponibili dal Csv Rimini, Ravenna, Forlì Cesena: 13 con i 2 progetti di cui è ente titolare, dedicati alla sostenibilità ambientale e alla promozione culturale del territorio.
Sono inoltre previsti ulteriori 12 posti presso sedi del Csv VolontaRomagna nell’ambito del progetto “Avrò cura di te 23”, co-progettato con FISM Bologna (ente titolare).

Tutti i dettagli qui 

Abruzzo 

Il Csv regionale ha fatto il pieno di opportunità, attivando 428 posti presso le proprie sedi territoriali grazie ai 2 programmi finanziati, per un totale di 12 progetti. Il Csv Abruzzo partecipa inoltre con le proprie sedi anche all’attuazione di progetti afferenti a programmi presentati da altri enti titolari di Servizio Civile.

Tutti i dettagli qui 

Lazio 

Anche il Lazio è tra le regioni con il numero maggiore di opportunità di servizio civile offerte: saranno 484 i giovani che prenderanno servizio presso gli enti della Rete giovani energie di cittadinanza e dei suoi partner, coinvolti a sostegno del volontariato e in azioni solidali in tutta la regione e non solo. Di questi sono 23 progetti di servizio civile presentati nei 9 programmi del Csv Lazio, mentre altri 4 i programmi che Csv Lazio ha realizzato in coprogrammazione con altri enti.

Tutti i dettagli qui  

Umbria

Il Csv dell'Umbria, con la sua rete di associazioni ed enti del terzo settore, ha attivato 5 progetti per 77 posti disponibili. Diversi gli ambiti di impegno in cui saranno coinvolti i futuri operatori volontari, come il benessere e il protagonismo dei ragazzi e adolescenti, insieme all'’integrazione e l’accesso ai servizi sociosanitari delle persone fragili in un’ottica di welfare di comunità oltre al coinvolgimento per migliorare la condizione di vita dei bambini in cura presso l’azienda ospedaliera di Perugia.

Tutti i dettagli qui

Campania

Il Csv di Caserta è titolare del programma "Comunità edcuanti per le nuove autonomie" che con i suoi 4 progetti mette in campo 95 posti nelle sedi territoriali coinvolte. Tra gli ambiti in cui saranno coinvolti gli operatori volontari c'è l'inclusione sociale, laboratori culturali e la diffusione dei valori della legalità.

Tutti i dettagli qui

Basilicata

Il Csv regionale mette a disposizione 249 posti, divisi in 8 progetti della durata di 12 mesi che fanno parte di 3 diversi Programmi e coprono un’ampia serie di aree di intervento. 

Tutti i dettagli qui

Calabria 

Sono 406 i posti disponibili con il programma del Csv Cosenza, suddivisi in 7 progetti negli ambiti disabilità, povertà, ambiente, giovani, sanità, protezione civile e anziani, da attuare in 121 sedi di enti di terzo settore e Comuni della provincia di Cosenza e non solo. A questi si aggiungono altri 65 posti attivati in co-programmazione con il Csv Basilicata.

Tutti i dettagli qui

Tra i 358 programmi di intervento di servizio civile universale da realizzarsi in Italia e all’estero c’è anche quello del Csv di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia “Calabria Centro”. Grazie ad una forte rete di partenariato, il Csv Calabria Centro si è visto infatti approvare due progetti – “One of Us!” e “Incroci di vite” – per un totale di 128 posti disponibili.Il progetto “One of Us!” ha la finalità di sensibilizzare i cittadini sul tema della disabilità, con l’intento in particolare di scardinare stereotipi e pregiudizi sulla disabilità e sulle persone con disabilità all’interno del mondo della comunicazione e dell’informazione. Il progetto “Incroci di vite” ha l’obiettivo specifico di contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa.

Tutti i dettagli qui 

Sicilia

Il Csv Messina con il progetto “Segui la freccia ” mette a disposizione, in totale, 4 posti. Il progetto ha l’obiettivo generale di fornire indicazioni, direttive e le nozioni tecniche specifiche per veicolare e coordinare azioni mirate ad una completa conoscenza e mappatura dei servizi attivi sul territorio e dei bisogni emergenti della popolazione, in modo da consentire una corretta presa in carico degli stessi. 

Tutti i dettagli qui

A Messina, si aggiunge  inoltre il Csv della provincia di Catania che cerca 18 operatori volontari da impiegare nel progetto "Paesi etnei al sicuro"

Tutti i dettagli qui  

 
Aprile 2024
L M M G V S D
1 2 6 7
8 11
23 25 27 28
29
fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su