www.csvnet.it

Volontariato aziendale: a Belluno si replica il successo di un progetto del CSV

CSV Belluno new originalRipartirà con l'inizio del 2014 il progetto di volontariato aziendale del CSV di Belluno, già sperimentato con successo nel 2012, che prevede un distaccamento dei dipendenti della ditta Eliwell Controls srl di Pieve d'Alpago, presso la sede del Centro di Servizio per il Volontariato, durante il regolare orario di lavoro.

Già lo scorso anno l'azienda ha investito una parte delle sue risorse economiche per il personale, affinché potesse svolgere attività di volontariato e i lavoratori hanno dimostrato un grande entusiasmo per l'iniziativa, garantendo la propria presenza per 4 ore alla settimana, lungo tutto l'arco dell'anno. Sono stati 28 quelli che hanno offerto la loro disponibilità e le loro competenze.
Un modo del tutto innovativo per la comunità bellunese di pensare al welfare territoriale e alla collaborazione tra volontariato e mondo profit.

Finora sono 7 le associazioni che hanno aderito all'iniziativa ma l'obiettivo per il 2014 è quello di migliorare il progetto, ampliando la platea di associazioni disponibili ad accogliere i volontari distaccati dall'azienda; questo significa per i volontari/dipendenti una maggior varietà di scelta e la possibilità di mettersi in gioco su più fronti.

di Alessia Ciccotti

Nell'ambito del progetto "il CSV di Belluno accompagnerà i volontari nella fase di inserimento nelle associazioni che hanno aderito all'iniziativa, monitorerà l'andamento del progetto e con la ditta Eliwell Controls srl valuterà l'esito dell'iniziativa, riprogettando poi per l'anno successivo. - spiega Nevio Meneguz direttore del CSV - Nel frattempo il CSV in accordo con l'azienda diffonderà sempre più il percorso in modo tale da favorire l'adesione di altre associazioni di volontariato ma anche di altre aziende del territorio. L'obiettivo è quello di fare del CSV un punto di riferimento per le esperienze di welfare aziendale".

Nel commentare quali sono stati gli esiti di questa esperienza per i lavoratori che vi hanno già partecipato, il direttore Meneguz ha dice: "Al termine dell'esperienza, partita in forma sperimentale nel 2012, i dipendenti che hanno prestato attività di volontariato hanno restituito ai propri dirigenti l'esito dell'attività offerta e ne è emersa una soddisfazione pressoché unanime. Penso che i commenti riportati da alcuni dei dipendenti Eliwell dicano molto più di quanto potrei dire io".
Eccone alcuni: "È stato molto bello e stimolante stare in un ambiente giovane, pieno di entusiasmo e di idee e soprattutto incentrato sulle problematiche sociali"; "È un'esperienza che ripeterei volentieri"; "Grazie a Eliwell, ho potuto fare questa nuova esperienza, che nei due incontri mi hanno fatto capire come molte persone dedicano con amore il loro tempo libero a chi è meno fortunato di noi"; "Mi ha colpito l'umanità con cui si prendono carico dei problemi di chi con fatica deve affrontare un mondo pieno di barriere, non solo architettoniche ma spesso colme di pregiudizi".

"Anche per i volontari e gli operatori del CSV che hanno accolto i lavoratori è stata una esperienza entusiasmante. - ha detto ancora Meneguz - Certamente in questi mesi ci siamo dati anche degli obiettivi di miglioramento. Ad esempio l'ampliamento della platea delle associazioni di accoglienza consentirà ai dipendenti/volontari di Eliwell di cimentarsi non solo su lavori d'ufficio, com'è stato nel 2012, ma anche su concrete attività di assistenza alla persona o altre collegate alle specifiche aree di intervento: disabilità intellettiva e sensoriale, solidarietà internazionale, migrazione".

"L'esperienza dello scorso anno è stata per Eliwell estremamente positiva. - ha commentato il direttore Battagli - Le persone coinvolte ne sono uscite arricchite a livello personale ed hanno espresso il desiderio di proseguire questo percorso chiedendo, se possibile, di poter fornire un contributo concreto maggiore. Credo sia proprio questo il valore aggiunto nell'incontro tra le professionalità di un'azienda come Eliwell al mondo del volontariato; si unisce alla condivisione emotiva ed umana un concreto e tangibile supporto a queste associazioni che, molto spesso, si trovano ad affrontare tutte una serie di attività di gestione nelle quali il supporto professionale di chi lavora in un'azienda come la nostra può essere importante". "Il clima organizzativo ha registrato effetti misurabili. - ha detto ancora Battagli - Certo si è trattato di un primo step di progetto che quest'anno verrà ulteriormente sviluppato. Ci tengo a sottolineare che molti uomini e donne che lavorano in Eliwell sono già impegnati nel volontariato a livello personale extra lavorativo. Questo progetto ha permesso però a loro, ed anche a chi non si era mai avvicinato a questo mondo, di condividere questo tipo di esperienza all'interno dell'azienda in cui lavorano. Un ringraziamento va a tutti coloro che si stanno prodigando per questo progetto, sia in Eliwell che al CSV. - ha concluso - L'impegno è importante e le difficoltà nel concretizzarlo non sono state poche, ma il risultato è incoraggiante e, sono certo, sempre più lo sarà".

Sullo stesso tema

 
Settembre 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Social wall CSV

Torna su