30 Luglio 2018

Condividere bisogni e servizi: il futuro è nell’economia collaborativa

Nel nuovo numero di Vdossier un’analisi su come portare il sociale nelle pratiche di sharing, coinvolgendo il volontariato. Da Blabacar a Uber e Airbnb, si moltiplicano gli esempi di un sistema che Jeremy Rifkin definiva la terza rivoluzione industriale 

13 Giugno 2018

Piemonte, Forum e Csv insieme per promuovere la cittadinanza attiva

Firmato un protocollo per ridisegnare il mondo del volontariato e del terzo settore regionale in linea con i cambiamenti sociali, politici e culturali e con la riforma. L’intento è di anticipare i futuri bisogni comuni e rappresentare con più forza un settore in costante evoluzione 

12 Giugno 2018

Educare all’Europa… oltre la Champions league. Ci pensa “Marco sono io”

Allestita presso il CSV di Torino una mostra in 14 pannelli realizzata da Dino Aloi e illustrata da Milko Dalla Battista: un percorso divertente sulla cittadinanza europea attiva destinato ai più giovani 

15 Marzo 2018

Giovani disoccupati faranno la manutenzione delle case popolari

Si chiama il “Network dei mestieri” progetto promosso a Torino e che offre un’occasione lavorativa a ragazzi tra i 15 e i 29 anni segnalati dai servizi sociali o iscritti a categorie protette. Previsti anche corsi “di buon vicinato” e l’apertura di officine di quartiere 

15 Febbraio 2018

Torino: nasce lo sportello che aiuta i disabili a trovare un lavoro

Il servizio, unico sul territorio, nasce dalla collaborazione con il CSV Vol.To e l’agenzia Synergie. A disposizione consulenze per creare un buon curriculum vitae o affrontare un colloquio. “Vogliamo che le persone con difficoltà escano da una mentalità assistenzialistica”  

02 Febbraio 2018

Formazione online e fumetto per educare alla sostenibilità ambientale

In due anni di attività, il progetto europeo del CSV Torino Eli (Environment Learning Illustrated), coinvolgerà 400 persone in attività di informazione e sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e la riduzione degli sprechi. Prevista una piattaforma online interattiva e una grafic novel 

21 Dicembre 2017

Torino, al CSV boom di richieste di orientamento al volontariato

Bilancio di missione di Vol.To: 2,5 milioni di euro spesi nel 2016 per fornire 17 mila servizi a più di 1.100 associazioni. Con la riforma si prevede che gli enti di riferimento cresceranno di sei volte. Magliano: “Un anno cruciale non solo per i CSV ma per tutto il volontariato” 

13 Dicembre 2017

I CSV a fianco delle associazioni per un Natale più solidale

Eventi culturali, concorsi per i gadget natalizi, raccolte di giocattoli per i bambini in difficoltà, spettacoli in carcere e tanto altro. Ecco le principali manifestazioni realizzate in tutta Italia dai CSV insieme alle organizzazioni di volontariato 

01 Dicembre 2017

Giornata mondiale della disabilità: Torino sceglie la cultura per tutti

Nutrito cartellone di eventi dal 3 al 14 dicembre promosso dalla Consulta persone con disabilità insieme al CSV Vol.To e centrato sulla rimozione delle barriere culturali. È la prima celebrazione senza Paolo Osiride Ferrero 

23 Ottobre 2017

Il Centro di servizio va verso i volontari: nuovo sportello attivo a Torino

Appena inaugurato il centro informativo di Cirié (in funzione dal 27 ottobre), porta a otto le articolazioni territoriali di Vol.To. Sempre più vicini anche i servizi ad alto valore aggiunto, come la formazione e la consulenza legale e sui progetti 

16 Maggio 2017

“Come farei senza di te” - Il volontariato oltre il confine al Salone Internazionale del libro 2017

I Centri di Servizio italiani presenti al Padiglione 1 con incontri e pubblicazioni 

10 Aprile 2017

Nasce a Torino l’Accademia per l’alta formazione dei volontari

È una scuola per il non profit nata dalla collaborazione tra il Csv Vol.To e la School of management dell’università di Torino. A maggio il primo corso sul bilancio di missione; già in programma anche percorsi dedicati a progettazione sociale, fund e people raising.

06 Marzo 2017

Giovani e volontariato, a Torino il primo Centro Eurodesk presso un CSV

Dopo l’Antenna istituita presso il Centro di servizio de L’Aquila e l’Agenzia operante in quello di Vibo Valentia, Vol.To. unirà all’orientamento dei giovani la consulenza per la progettazione in ambito nazionale e internazionale. Il 10 marzo primo “training day”.

06 Dicembre 2016

Vol.To. conferma Silvio Magliano alla guida del CSV

Diverse le sfide che attendono il CSV piemontese, che per il prossimo anno avrà a disposizione oltre 2 milioni di euro per la programmazione delle attività rivolte alle associazioni. Su tutte l'allargamento della platea di riferimento dei servizi secondo quanto previsto dalla Riforma del terzo settore.

13 Maggio 2015

Salone del libro 2015: ecco i temi del "salotto del Volontariato"

csvnet vol.toIl rapporto tra la Riforma del Terzo Settore e il Volontariato sarà il tema dell'incontro che si svolgerà domenica 17 maggio alle ore 11.30 presso il "salotto del Volontariato", lo spazio incontri presso lo stand di CSVnet, Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (Padiglione 3, P133): il Senatore Stefano Lepri, il Presidente di CSVnet Stefano Tabò, il Presidente di Vol.To Silvio Magliano, il Portavoce del Forum Terzo Settore del Piemonte Anna Dimascio, insieme a Elide Tisi (Vice Sindaco di Torino e Assessore alle Politiche Sociali) e Lucia Centillo (Consigliere delegato al Welfare della Città Metropolitana di Torino) approfondiranno i temi complessi dell'impatto sull'azione dei Volontari della legge attualmente in lettura al Senato, declinandone finalità e applicazioni a partire da una profonda conoscenza del Volontariato e del Terzo Settore.

12 Maggio 2015

Tutti i numeri di una presenza che incanta: il volontariato, meraviglia d'Italia, al Salone del libro di Torino

csvnet vol.toOltre 160 pubblicazioni, alcune in formato cartaceo, molte nell'agile e moderna versione in e-book, 20 Centri di Servizio in rappresentanza di 10 regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Marche, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto. Questi i numeri della presenza del Sistema dei Centri di Servizio per il Volontariato italiani, attraverso il Coordinamento Nazionale CSVnet, con il supporto operativo del Centro Vol.To, al Salone del Libro di Torino. Una presenza che si configura con caratteristiche analoghe a quelle dell'azione che quotidianamente i Centri di Servizio (CSV) compiono a favore del Volontariato: operativa, concreta, sostanziale.

03 Aprile 2015

Grande partecipazione del volontariato torinese alla giornata per l'autismo

 {jathumbnail off}

foto moleIl 2 aprile scorso, anche Torino ha illuminato di blu il suo simbolo, la Mole Antonelliana, così come hanno fatto le principali città del mondo con i propri monumenti nella Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull'Autismo.

Sono stati circa mille i torinesi, tra volontari delle associazioni presenti (Angsa, Ama, Gruppo Asperger, Chicco Cotto, Giuco, Autismo e Società, Amica, San Camillo, Scuola Cottolengo, Cooperativa Sociale Arcobaleno e Interactive) impegnate in attività di sensibilizzazione sull'autismo e cittadini, coinvolti nelle attività di animazione e di promozione realizzate negli stand allestiti in via Montebello durante tutto il pomeriggio.

Alle 21 il momento culminante della manifestazione: il grande abbraccio alla Mole dei volontari, istituzioni e cittadini presenti, che hanno voluto in questo modo dare il loro sostegno alle famiglie che in Italia lottano ogni giorno per garantire la serenità, l'istruzione e l'inclusione sociale alle persone autistiche.

"Per il terzo anno - ha detto il presidente del CSV Vol.To di Torino, Silvio Maglianoinsieme alla Città, all'USR e al Cottolengo, che ringrazio di cuore, abbiamo realizzato una grande iniziativa verso la cittadinanza, coinvolgendo volontari e famiglie, punti cardine di un progetto di sostegno alle persone autistiche. Mi auguro che da domani, 3 aprile, siamo ancora tutti insieme, istituzioni, famiglie e volontariato, per creare un progetto che permetta di non avere paura del futuro, di pensare con ottimismo a quando questi ragazzi saranno più adulti. Le Istituzioni non devono perdere tempo, devono essere attente per dare risposte tempestive ed efficaci".

02 Aprile 2015

Expo 2015, quasi 500 i volontari piemontesi

volontari2Riportiamo l'articolo pubblicato il 30 marzo 2015 da Repubblica TORINO.it con le interviste a tre ragazzi piemontesi, aspiranti volontari per Expo 2015. 

Le candidature per l'Expo a livello nazionale sono state più di 15mila. Il Piemonte è la seconda regione per numero di volontari alle spalle della Lombardia. Le storie di Valentina, Valeria e Stefano.

"Nonostante le critiche e gli scandali, Expo 2015 è una grande opportunità per il Paese e per il mondo". Non ha dubbi Valentina De Gregorio, ventitreenne di Moncalieri all'ultimo anno di Giurisprudenza, una dei 600 aspiranti volontari piemontesi per la rassegna internazionale che partirà l'1 maggio a Milano.

Il Programma Volontari Expo 2015 è pensato e realizzato per la formazione e il coordinamento di giovani studenti o neolaureati che faciliteranno la permanenza dei visitatori nell'intero sito espositivo e che una volta selezionati (7500 i posti disponibili) saranno inseriti in periodi di servizio di 14 o 15 giorni consecutivi e per un massimo di 5 ore e 30 minuti al giorno.

Le candidature a livello nazionale sono state più di 15mila: 139 nazionalità rappresentate, 31 lingue parlate, età media 27 anni. Il Piemonte è la seconda regione per numero di volontari alle spalle della Lombardia. Dai colloqui effettuati dallo staff del Centro Servizi Vol. To di Torino, sono stati selezionati 470 profili. Un'ultima selezione sarà effettuata a poche settimane dall'inizio della manifestazione.

Per De Gregorio, "L'Expo è qualcosa di più di una semplice vetrina. È un evento importante da arricchire con persone giovani e motivate". Il tema della nutrizione la riguarda in prima persona. "Sto scrivendo una tesi sul diritto dell'alimentazione - racconta - e per me è importante tutelare il cibo".

Valeria Arrò, invece, è una neolaureata in Psicologia, ha 25 anni e abita a Torino. Ha deciso di candidarsi per "partecipare a un evento internazionale ed entrare in contatto con persone e culture diverse". Non si fa troppe illusioni: "Considerando il mio ambito di studio, non penso che l'Expo possa aiutarmi ad entrare nel mondo del lavoro - confessa Arrò- ma potrebbe essere un'opportunità per arricchire il mio curriculum".

Per Stefano Ferrero, studente torinese di 24 anni, l'Expo è il luogo giusto per mettere alla prova le proprie conoscenze. "Studio Scienze e tecnologie alimentari - racconta - e per questo ho deciso di fare il volontario. Credo molto nello scambio di conoscenze professionali e spero di allargare la mia rete di contatti nelle due settimane all'Expo".

14 Gennaio 2015

Silvio Magliano nominato presidente di Vol.To. Luciano Dematteis vicepresidente

Vol To220x150Il primo Consiglio direttivo del nuovo Vol.To, il Centro di servizi per il volontariato della provincia di Torino nato dalla fusione di V.S.S.P. e Idea Solidale, ha eletto gli organi sociali per il triennio 2014-2017. Lo scorso 9 gennaio Silvio Magliano (Associazione Bievol) è stato nominato presidente, Luciano Dematteis (Anpas Sociale) vicepresidente vicario, Leonardo Patuano (AVO Regionale Piemonte) e Stefano Lergo (Squadra Volontari AIB Sant'Antonino) sono stati scelti, invece, come vicepresidenti. Il ruolo di tesoriere è andato ad Alessandro Terlizzi (Il Cammino), mente Vincenzo Favale (Comitato Regionale Anpas Piemonte) è il nuovo Segretario.