Capaci di intendere e di vAlere

Lo scorso 5 dicembre 2011, in occasione delle celebrazioni per la Giornata Internazionale del Volontariato, numerose associazioni, volontari e giovani si sono dati appuntamento a Roma per prendere parte alla manifestazione organizzata da Forum del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, CSVnet (Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato) e ConVol (Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato). La manifestazione, dedicata alle persone che ogni giorno si impegnano in azioni concrete, spontanee e gratuite verso gli altri, ha visto il lancio della campagna “Capaci di intendere e di vAlere” che vuole porre al centro proprio la figura del Volontario, sottolineando da un lato la consapevolezza del ruolo che svolge, dall'altro quella del valore etico, ma anche economico, che ogni sua scelta porta con sé.

La campagna è ancora in atto e con lo slogan “Sei un volontario? Posta una tua foto e commentala”, invita i volontari a raccontarsi su Facebook, attraverso immagini, link e post, per rafforzare e sostenere, ogni giorno, i valori della solidarietà e della partecipazione. Tutti coloro che sono intervenuti alla manifestazione di Roma, ma anche i volontari che non hanno potuto partecipare, sono quindi invitati a visitare la pagina Facebook dell'iniziativa per condividere sia il ricordo e le impressioni della giornata, sia le proprie storie ed esperienze quotidiane di volontariato, aggiungendo così un tassello a questo ricco mosaico in divenire.

Il volontariato – dichiarano i promotori della Campagna - rappresenta, attraverso tutte le sue forze, un investimento da sostenere tutti i giorni perché in grado di moltiplicare le risorse a sua disposizione e di tradurle in atti e presenze concrete ed efficaci. Attraverso la proposizione di nuovi modelli sociali basati sulla solidarietà, la creatività, la responsabilità personale e collettiva, il volontariato ha in sé una forte spinta per superare la crisi e incoraggia comportamenti favorevoli alla costruzione di una democrazia partecipata e alla crescita economica del Paese. Non a caso, il volontariato gode di una grandissima fiducia da parte degli italiani”.
Inoltre il volontariato italiano – concludono i promotori - che ha radici profonde nella nostra storia, è un'esperienza unica nel panorama europeo, che deve essere quindi valorizzata e riconosciuta in quanto ‘diritto alla solidarietà'.”

Sullo stesso tema

 
Novembre 2019
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su