Ucraina
CSVnet Centri di servizio per il volontariato
Comunità energetiche strumento di democrazia, ma servono i decreti attuativi

Comunità energetiche strumento di democrazia, ma servono i decreti attuativi

CSVnet è tra gli oltre 140 firmatari dell’appello lanciato da Next sulle pagine di Avvenire, con cui si chiede al Governo di non interrompere il processo normativo necessario per la creazione delle comunità e una reale transizione energetica, che metterebbe al riparo anche da rischi geopolitici 

Volontariato, Trento e Leopoli candidate capitali europee per il 2024

Volontariato, Trento e Leopoli candidate capitali europee per il 2024

Sarà una partita a “due” Italia – Ucraina ma è scattata subito la solidarietà fra le due città pronte a collaborare per attivare energie positive. “Opportunità per valorizzare il contributo del volontariato a livello internazionale” sottolinea il presidente del Csv che ha supportato la candidatura

Emergenza Ucraina e misure per lo sport, tutte le novità

Possibile estensione e rimodulazione delle misure di accoglienza diffusa gestite anche dagli enti del Terzo settore e un contributo fino a 40 milioni di euro in favore dei Comuni e un altro fino a un massimo di 100 euro al giorno pro-capite per l’affidamento familiare dei minori non accompagnati. Incrementato anche il Fondo unico per il sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche 

A Cosenza apre uno sportello informativo per i profughi ucraini

A Cosenza apre uno sportello informativo per i profughi ucraini

Si trova nei locali del Csv provinciale, all’interno della Cittadella del volontariato, ed è gestito dall’associazione S.A.L.O. che tutti i martedì e venerdì fornisce informazioni, orientamento e supporto per pratiche burocratiche

Ucraina: il volontariato attiva un ponte di solidarietà da Massafra a Chernivtsi

Partito nei giorni scorsi un carico di aiuti umanitari raccolti dall’associazione Caritas Christi e destinati, grazie al supporto del Csv di Taranto, al centro di raccolta della città ucraina, gestito dall’amministrazione comunale mediante volontari. È possibile donare fondi e beni fino all’11 maggio

Sul sito di Csv Lombardia Sud informazioni in ucraino per chi cerca e offre aiuto

Dall’inizio dell’emergenza il Centro di servizio ha diffuso in modo costante informazioni utili alle associazioni locali che si offrivano per accogliere e supportare i profughi, ma anche per fare da ponte con istituzioni e enti locali

Accoglienza Ucraina, bando da 100mila euro per il terzo settore modenese

Accoglienza Ucraina, bando da 100mila euro per il terzo settore modenese

L’iniziativa, promossa insieme al Csv locale dalla fondazione di Modena, fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e fondazione di Vignola punta a sostenere attività educative, culturali sportive ma anche a dare supporto per il fabbisogno alimentare e per gli alloggi. La scadenza è fissata a dicembre 2022

Valle d’Aosta, pronta la squadra di tutor per profughi ucraini e famiglie ospitanti

Valle d’Aosta, pronta la squadra di tutor per profughi ucraini e famiglie ospitanti

Sono i volontari e le volontarie che rispondendo alla call lanciata dal Csv regionale si sono resi disponibili per affiancare nella vita di tutti i giorni chi è giunto qui in fuga dalla guerra, ma anche chi ha aperto la propria casa

Accoglienza Ucraina, gli enti del terzo settore mettono a disposizione oltre 17.000 posti

Accoglienza Ucraina, gli enti del terzo settore mettono a disposizione oltre 17.000 posti

Approvate 29 manifestazioni di interesse, per la maggior parte al Sud Italia, in risposta all’avviso proposto dalla Protezione civile a sostegno delle persone in fuga dalla guerra 

Valle d’Aosta: oltre 90mila euro raccolti per gli ucraini giunti in regione

La campagna, promossa dalla Fondazione comunitaria e dal Csv regionale, prevede uno stanziamento di 15mila euro per i cittadini che hanno finora ospitato gratuitamente persone in fuga dalla guerra e un altro di 5mila euro per l’accoglienza lunga

Ucraina: il volontariato attiva un ponte di solidarietà da Massafra a Chernivtsi

Partito nei giorni scorsi un carico di aiuti umanitari raccolti dall’associazione Caritas Christi e destinati, grazie al supporto del Csv di Taranto, al centro di raccolta della città ucraina, gestito dall’amministrazione comunale mediante volontari. È possibile donare fondi e beni fino all’11 maggio

Cittadini Ucraini, offerti 26.400 posti per l’accoglienza diffusa

Si è chiuso il 22 aprile l’avviso della Protezione civile per la raccolta delle manifestazioni di interesse da parte del terzo settore, centri di servizio per il volontariato e privato sociale. La Campania è la regione con il numero maggiore di posti disponibili 

Vicenza, accolte oltre 400 persone in fuga dalla guerra

Dall’inizio dell’emergenza una rete solidale coordinata dal Csv provinciale, OTB Foundation, il Ponte Mict, Dialòg e la comunità ucraina è impegnata per offrire accoglienza e “normalità” 

Ucraina, attiva la piattaforma online per gestire l’accoglienza

A realizzarla la rete dei Csv dell’Emilia – Romagna insieme al Forum regionale per rispondere all’avviso pubblicato dalla Protezione civile e raccogliere in modo tempestivo le disponibilità di associazioni locali capaci di fornire ospitalità o di attivare servizi di assistenza e supporto ai beneficiari 

Emergenza Ucraina, accoglienza per 15mila persone grazie al terzo settore

È on line sul sito della Protezione civile, l’avviso rivolto ai Csv e gli Ets per lo svolgimento di attività di accoglienza diffusa a favore della popolazione in fuga dalla guerra. La scadenza è fissata al 22 aprile  

#Donafuturo, 15mila euro donati a Casa Marzia, pronta ad accogliere donne e bambini

Con i fondi raccolti dall’edizione 2021 della campagna di IID, la comunità della Fondazione Arché ha reso i suoi spazi più funzionali e accoglienti e potrà ospitare fino a 6 mamme e 14 bambini. A beneficiarne saranno anche le madri e i minori in fuga dall’Ucraina 

Accoglienza diffusa, nuova forma di collaborazione tra Csv, terzo settore e istituzioni

Con questo avviso, anche i centri di servizio potranno presentare progetti di accoglienza rivolti ai profughi ucraini. La loro funzione sarà di connessione e sviluppo di reti per la presa in carico integrata dei beneficiari, come spiegato da Chiara Tommasini in un webinar che ha visto la partecipazione anche di Titti Postiglione della protezione civile 

Centinaia di ucraini già accolti e oltre 180mila euro donati, insieme a cibo e medicinali

Centinaia di ucraini già accolti e oltre 180mila euro donati, insieme a cibo e medicinali

Si concretizza l’impegno dei Csv sui territori grazie alla collaborazione con enti locali e non profit. Ecco gli aggiornamenti da Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia-Romagna e Campania. Pronti anche corsi di lingua per adulti e bambini

Crisi in Ucraina, le misure del Governo che coinvolgono anche il non profit

Il dl n. 21/2022 contiene misure per l’accoglienza umanitaria, il contrasto all’incremento dei prezzi dei prodotti energetici e sostegni alle imprese. Il Dipartimento della protezione civile potrà definire forme di accoglienza diffusa mediante i Comuni, gli enti del Terzo settore, i centri di servizio per il volontariato, le associazioni e gli enti religiosi 

Donazioni e raccolta fondi in emergenza, le indicazioni per orientarsi

La crisi in Ucraina ha moltiplicato le iniziative di raccolta fondi e le donazioni nei confronti delle organizzazioni non profit impegnate nell’emergenza. Alcune indicazioni su modalità, vantaggi e obblighi previsti dalla riforma del Terzo settore 

Ucraina, la collaborazione fra Pa e Csv che dà una marcia in più all’accoglienza

In molte regioni i Centri di servizio per il volontariato sono in contatto con istituzioni ed enti locali per coordinare gli aiuti rivolti alla popolazione in fuga dalla guerra, mettendo in rete le disponibilità di associazioni volontari e cittadini. Le esperienze in Valle d'Aosta, Veneto, Lombardia Piemonte ed Emilia Romagna 

Ucraina, i Centri di servizio all’opera per aiutare chi fugge dalla guerra

In tutta Italia il sistema dei Csv sta supportando volontari, associazioni, singoli cittadini nelle tante iniziative di raccolte di beni primari, farmaci e fondi. In collaborazione con gli enti locali è partita anche la macchina dell’accoglienza, mentre il tavolo convocato dal ministero del Lavoro sta mettendo a punto il sistema di accoglienza diffusa insieme insieme al terzo settore. Nell’articolo in aggiornamento tutti i dettagli 

Ucraina, CSVnet si unisce agli appelli per la pace

La dichiarazione della presidente Chiara Tommasini all'indomani dell'esposione del conflitto: "fermare la guerra e proteggere la popolazione civile che sta già iniziando a pagare questa follia in termini di vite umane"

 
Settembre 2022
L M M G V S D
11
13 14
27

Social wall CSV

fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su