Discriminazioni

Discriminazioni

23 Settembre 2021

Giovani per combattere l’afrofobia, aperte le candidature

Online il bando per individuare 25 ragazze e ragazzi di origine africana da coinvolgere in un percorso di formazione e scambio per il contrasto al razzismo anti-nero. L’iniziativa rientra nel progetto europeo Champs, promosso da Amref e una rete di soggetti non profit tra cui CSVnet e Csv Marche  

08 Giugno 2021

A Torino il volontariato combatte l’odio a colpi di street art

Il noto urban artist Pier Paolo Spinazzè in arte Cibo, è stato coinvolto nel progetto Neon finanziato dal Corpo europeo e coordinato dal Csv provinciale per rielaborare in maniera artistica messaggi d’odio presenti sui muri della città. Il primo intervento lo scorso weekend ai Giardini di Sospello

19 Aprile 2021

Cyberbullismo, menzione d’onore agli Eurodesk Awards per il Csv di Torino

Ogni anno la rete europea per l’informazione sui programmi comunitari assegna dei premi alle sue agenzie locali. Uno dei riconoscimenti speciali è andato al progetto di servizio civile #OnlineFaMaleUguale che ha realizzato materiali grafici ma anche analisi e approfondimenti sul fenomeno 

26 Marzo 2021

Afrofobia, al via il progetto contro discriminazioni e linguaggio d’odio

Si chiama Champs e prende il via nella settimana contro il razzismo; è promosso da Amref e una rete di soggetti non profit tra cui CSVnet e Csv Marche. L’obiettivo è decostruire atteggiamenti ostili (frequenti anche in Italia) contro persone di origine africana 

17 Marzo 2021

Razzismo, vignette d’autore per raccontare un’altra storia

In vista della Giornata mondiale contro il razzismo (21 marzo), il contest “Equality drawing. Matite contro le discriminazioni” di Unar e Assoldos ha invitato giovani artisti a realizzare fumetti e vignette come contro-narrativa alle discriminazioni. Tra i partecipanti anche maestri dei comics come Disegni, Natangelo, Steiner, Allegra, Caria, Di Vitto, Lore e Gelvis 

17 Giugno 2019

“New generation community”, un progetto contro il disagio minorile

Interesserà 14mila bambini in 7 comuni e 45 partner coordinati dalla sede di Terni del Cesvol Umbria. L'iniziativa, sostenuta dall'impresa sociale Con i bambini, ha in programma laboratori, sportelli d’ascolto, formazione e azioni di supporto alla genitorialità 

28 Agosto 2018

Villa confiscata al boss diventa rifugio per i giovani gay cacciati di casa

Nel comune campano, in un bene prima appartenente alla camorra, nasce il primo centro LGBT+ del Mediterraneo. Spazi comuni e camere per l’accoglienza temporanea di persone che hanno dovuto abbandonare la famiglia dopo il coming out

02 Maggio 2018

A scuola di diritti umani e cittadinanza attiva con “Attiviamoci”

Oltre 20 docenti nella Cittadella di Assisi per un percorso organizzato da La pro civitate christiana, in programma da giugno 2018 a febbraio 2019, con il patrocinio del Csv Perugia. Tanti i temi toccati, tra cui discriminazione di genere, criminalità, nuove povertà, ambiente 

05 Ottobre 2017

Quarto libro bianco sul razzismo in Italia

Sono 1.483 le discriminazioni e le violenze fisiche e verbali monitorate tra l’1 gennaio 2015 e il 31 maggio 2017, classificate da Cronache di ordinario razzismo in: violenze verbali (anche nella politica), vilenze fisiche, danni contro proprietà o cose, discriminazioni

23 Settembre 2015

Fish: successo per l’incontro su accesso ai diritti e contrasto alle discriminazioni delle persone disabili

fishLa Fish esprime soddisfazione per il successo dell’incontro “Il nuovo paradigma della Convenzione ONU per l’accesso ai diritti ed il contrasto delle discriminazioni delle persone con disabilità” che si è tenuto a Roma lo scorso 16 settembre.

L'iniziativa ha voluto stimolare un dibattito pubblico sul tema, affinché non ci si riduca a semplici provvedimenti emergenziali su frodi presunte e mai provate, ma si vada, invece, verso una riforma complessiva in grado di garantire i diritti delle persone con disabilità ed al contempo prevenire distorsioni del sistema.

"L’obiettivo di Fish era – e rimane – quello di costruire un'alleanza il più ampia possibile per realizzare nuove politiche, questa volta inclusive, per le persone con disabilità e rendere esigibili e tangibili i diritti richiamati dalla Convenzione ONU. - si legge in una nota della Federazione - Ciò richiede un impegno e una condivisione trasversale che coinvolga il più alto numero dei diretti interessati, delle istituzioni, del mondo associativo e sindacale, ma anche quello degli operatori e dei servizi".

 

Carica altri contenuti ...
Carica altri contenuti
 
Ottobre 2021
L M M G V S D
12
25 31

Social wall CSV

Torna su