Sanità

07 Maggio 2018

#diventavolontario, la campagna di comunicazione che invade Napoli

Realizzata dal Csv, prevede affissioni sui bus, una serie di video virali e uno spot che racconta l’agire volontario sul territorio. Online il primo spot “Pregiudizi in-volontari” del youtuber Daniele Ciniglio 

12 Aprile 2018

I volontari che “usano” il mare per alleviare le sofferenze dei bambini

Il Porto dei piccoli, associazione nata a Genova nel 2005 e oggi diffusa in sei regioni, organizza lezioni, visite ed esplorazioni marine per i piccoli dei reparti di pediatria. E tanti altri progetti: dalla formazione degli operatori ludico-didattici al dog-visiting 

30 Marzo 2018

Volontari in burnout: la frustrazione di sentirsi incapaci di aiutare

Si intitola “Keep calm” il corso del Csv di Reggio Calabria dedicato in particolare ai volontari impegnati con malati gravi o cronici. Un disagio che discende dalla “idealizzazione del servizio”, e che può portare a negare la propria fallibilità 

25 Gennaio 2018

Con la “tisaneria” delle volontarie il reparto oncologico diventa più umano

Nel day hospital di Rovigo alcune operatrici della Lega italiana lotta ai tumori, dopo una campagna di ricerca volontari svolta dal Csv provinciale, hanno aperto un servizio per i familiari dei malati. Obiettivo, alleviare la sofferenza e creare nuove relazioni 

19 Luglio 2016

Calabria: a rischio chiusura il Centro trapianti di rene regionale

170 pazienti in lista d’attesa rischiano di dover andare fuori regione con enormi disagi, oltreché con un aggravio di spesa per la sanità locale. I CSV assicurano il loro sostegno per il diritto alle cure e alla vita.

12 Maggio 2016

Messina: nasce la Rete civica della salute

La Rete punta a migliorare l'informazione sanitaria rivolta ai cittadini e favorire il corretto utilizzo dei servizi.

18 Dicembre 2015

Salute e spiritualità nelle strutture sanitarie

Gli interventi e i materiali del corso di formazione regionale “Accoglienza e pluralismo culturale e religioso nelle strutture sanitarie”, rivolto ai volontari che operano nell’area sanitaria e socio-sanitaria

18 Dicembre 2015

CSV Lazio/sanità: curare accogliendo le differenze dà risultati migliori

csv lazio 220x150I pazienti Sikh sono vegetariani e, per le medicine che contengono alcol come gli sciroppi, devono essere avvisati. Le degenti musulmane preferiscono sempre più i medici donna. Gli ebrei consumano cibo kasher. Per la fede Bahá’í le salme devono essere lavate, profumate con acqua di rose, avvolte in un telo bianco nuovo e sepolte in terra.

Quando, nella nuova Italia multietnica, arriva in ospedale un paziente con una cultura ed una religione diverse, possono nascere incomprensioni con medici e operatori sanitari, che hanno più difficoltà a fare il proprio lavoro e il paziente può non sentirsi accudito, oltre che curato. Ma se si affronta la malattia con serenità psicologica e spirituale si guarisce prima e meglio e un clima di collaborazione aiuta l’operatore sanitario a lavorare meglio.

Saper accogliere nelle strutture sanitarie culture e religioni diverse, quindi, non solo vuol dire rispettare il diritto alla salute, ma conviene, perché semplifica il lavoro e porta a risultati migliori.

I CSV del Lazio Cesv e Spes e la Asl Roma E lo scorso 10 dicembre hanno presentato il volume “Salute e Spiritualità nelle strutture sanitarie”.

Carica altri contenuti ...
Carica altri contenuti
 
Gennaio 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
8 9
14
21 24 25 26 27
28 31

Social wall CSV

Torna su